Superbike, Jonathan Rea

Superbike Portimao, Prove 3: Toprak accorcia le distanze ma Rea vola

Jonathan Rea è stato di nuovo il più veloce, ma Toprak si è avvicinato, appena 46 millesimi. Kawasaki perde pezzi: Alex Lowes non prenderà il via

2 ottobre 2021 - 10:33

Superbike velocissime con il fresco che ha caratterizzato la terza sessione di libere. Jonathan Rea è stato di nuovo il più veloce, ma Toprak si è avvicinato, appena 46 millesimi. Almeno sul giro secco la Yamaha è riuscita a colmare il divario. Risale la corrente anche Andrea Locatelli, autore del terzo tempo però incappato in una scivolata. Con l’asfalto nuovo e 22 °C sull’asfalto (contro 46 °C del venerdi pomeriggio) Rea ha distrutto il vecchio primato: 1’40″553 contro 1’41″272. In Superpole, (qui gli orari TV) con la gomma super soffice, facile che il muro di 1’40” venga abbattuto.

L’analisi dei passi gara

Toprak nell’uscita più lunga ha fatto solo quattro giri, sul 1’41” netto, per poi scatenarsi nel run finale con un unico tentativo. Rea invece ha fatto sette giri in sequenza, simulato la Superpole Race che domenica mattina alle 11 locali potrebbe presentare le stesse condizioni ambientali, cioè pista molto fresca. A meno che non piova: il meteo al momento da 90% di possibilità. In questo test sulla distanza sprint il Cannibale ha tenuto un passo eccezionale: miglior crono 1’40″553, il più lento in 1’41″267.

Alex Lowes non correrà

Kawasaki però perde pezzi: Alex Lowes è stato giudicato “non idoneo”, quindi salterà l’intero programma di questa undicesima tappa Superbike. E’ un colpo di sfortuna per Jonathan Rea: nelle prove del venerdi (qui tempi e classifica) Lowes aveva realizzato il secondo tempo e, in condizioni fisiche normali, avrebbe avuto il potenziale per creare grattacapi a Toprak. A questo punto il Cannibale se la giocherà da solo contro lo squadrone Yamaha.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Foto: Silvio Tosseghini

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Mandalika

Superbike: Gran finale, a che punto è il Mandalika Street Circuit?

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding: il salto nel vuoto con BMW

motogp 2021

MotoGP/SBK: cambia il limite d’età per Mondiali e campionati minori