11 Maggio 2024

Superbike, nuovo regolamento per restare lontana dalla MotoGP: l’annuncio di Viegas

"Vogliamo la MotoGP al top": Viegas ha annunciato che verranno introdotte nuove regole per il Mondiale Superbike.

Superbike nuovo regolamento

Nel venerdì di prove a Le Mans c’è stato anche spazio per una conferenza stampa nella quale Jorge Viegas (presidente FIM), Carmelo Ezpeleta (CEO Dorna Sports), Carlos Ezpeleta (direttore sportivo Dorna Sports) e Hervé Poncharal (presidente IRTA) hanno avuto l’occasione di parlare del nuovo regolamento tecnico della MotoGP che entrerà in vigore dal 2027. Hanno sottolineato che le nuove regole renderanno il campionato più spettacolare, più sicuro e più sostenibile. Non hanno dubbi sul fatto che apporteranno dei miglioramenti rispetto alla situazione attuale.

Non solo MotoGP, cambieranno anche le regole Superbike

Durante la conferenza stampa è emerso che i prototipi del futuro, che avranno 850cc di cilindrata e un alesaggio massimo del cilindro che si ridurrà a 75mm, dovrebbero essere più lente di uno o due secondi rispetto agli attuali. Dipenderà dai circuiti. In questo modo, si andrebbe a diminuire la distanza che c’è tra MotoGP e Superbike.

Ma Viegas ha anticipato che anche nel campionato mondiale delle derivate di serie ci sarà un cambiamento in termini di regolamento: “Ovviamente, vogliamo avere la MotoGP al top. La Superbike è stata pensata per le moto stock, con alcune modifiche. Abbiamo iniziato due anni fa a fare dei cambiamenti alle regole e qualcosa succederà molto presto. Vogliamo mantenere una distanza tra MotoGP e Superbike, è ovvio. Stiamo parlando con i costruttori, ne abbiamo di più nel WorldSBK. Stiamo lavorando anche per la Next Generation della Supersport 300. Usiamo un po’ il BSB per testare queste regole. Spero che per il 2026 sarà tutto definito”.

Dopo le novità regolamentari applicate a partire dal 2024, ne sono previste di ulteriori per il futuro e avranno lo scopo di mantenere una certa differenza rispetto alla classe regina del Motomondiale. La Superbike non deve avvicinarsi troppo alla MotoGP, questo è il messaggio. Vedremo quali modifiche verranno annunciate.

Foto: WorldSBK

Lascia un commento