Superbike, Andrea Locatelli

Superbike Navarra, prove 3: Andrea Locatelli sale lassù in cima

Andrea Locatelli è stato il più veloce nella terza e ultima sessione di prove libere della Superbike impegnata sul piccolo circuito di Navarra. Il 24enne bergamasco della Yamaha precede Redding e Rea

21 agosto 2021 - 9:32

Andrea Locatelli è stato il più veloce nella terza e ultima sessione di prove libere della Superbike impegnata sul piccolo circuito di Navarra. Il 24enne bergamasco della Yamaha precede Scott Redding, Jonathan Rea e i compagni di marca Toprak Razgatlioglu e Garrett Gerloff. Asfalto molto più fresco di quello che i piloti troveranno al via di gara 1, oggi alle 14 (qui gli orari TV), quindi sessione di difficile interpretazione. Ci sono però alcune certezze: le Yamaha fanno spavento, Jonathan Rea è accerchiato. Il fuoriclasse Kawasaki però ha fatto una simulazione gara impressionante. Sarà battaglia.

ANDREA RUSH FINALE

Il tempo di 1’37″060 di Andrea Locatelli non è stato un lampo isolato. Nell’ultima parte di sessione (gomma fresca?) l’iridato Supersport in carica ha compiuto cinque passaggi velocissimi, meglio di Toprak Razgtalioglu che oggi tenta l’assalto al primato di Jonathan Rea: solo tre punti fra i due. Il turco è andato molto piano nella prima uscita (14° tempo) ma nel finale è tornato ai suoi livelli chiudendo in coda al diretto avversario. Anche Scott Redding con la Ducati ha cambiato ritmo nel finale, balzando al secondo posto. Lontano, con l’altra Ducati, Michael Rinaldi ottavo a otto decimi dalla vetta: venerdi il riminese però è andato bene con la pista calda.

Jonathan Rea super simulazione

Il numero uno ha utilizzato gran parte della sessione per una (mezza) simulazione di gara: undici giri a passo strepitoso, sul 1’37″5, con miglior passaggio in 1’37″489 alla quarta tornata. Prima di rientrare al box Jonathan Rea ha stampato 1’37″758, segno che la consistenza c’è. Bisognerà vedere però con la pista calda se la situazione resterà la stessa. Nei test di settimana scorsa la Kawasaki potrebbe aver trovato il bandolo della matassa: vedremo allo scoccare dei 23 giri di gara 1. Prima c’è la Superpole, ore 11:10: nelle precedenti sei occasioni Jonathan Rea è stato imbattibile. Se fa centro oggi eguaglia il primato di Ben Spies 2009.

Molto più che un massaggio

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike Baz

Superbike: Baz torna con Go Eleven al posto dell’infortunato Davies

Superbike, Toprak Razgatlioglu

Superbike, Toprak Razgatlioglu: “Contatti con Johnny Rea? Nessun problema”

Superbike

Superbike: grave trauma cranico per Tom Sykes, rimane in osservazione