Superbike, Michael Rinaldi

Superbike Misano, Michael Rinaldi dà un’altra lezione nel warm up

Michael Rinaldi continua a martellare: nei quindici minuti di riscaldamento ha segnato un tempo straordinario. Ora gli avversari si chiedono che segreto abbia

13 giugno 2021 - 9:16

Michael Rinaldi non si ferma. Dopo aver dominato gara 1 Superbike a Misano,  ha fatto favillle anche nei quindici minuti di warm up segnando un fantasmagorico 1’33″774, cioè un tempo da Superpole. Lo scudiero Ducati anche in questa circostanza ha dato sette decimi al caposquadra Scott Redding, che da venerdi si sta chiedendo come faccia il 24enne riminese ad avere tutto questo grip, mentre lui combatte con la sua Panigale. Le due rosse precedono Toprak Razgatlioglu e un Jonathan Rea che ha sfruttato tutto il tempo per testare la gomma anteriore B, più dura della novità adottata senza grande successo nella prima sfida.

Jonathan Rea lontano un secondo 

Il Cannibale ha incassato un secondo tondo in questo warm up, è un divario assai preoccupante: Misano è la pista magica (otto vittorie), anzi sarebbe meglio dire “era” perchè questo Michael Rinaldi sarà difficilissimo da affrontare. Nel warm up, oltre a Lowes quinto, è andato forte Garrett Gerloff, che però scatterà in Superpole Race dall’ultima posizione, non avendo realizzato tempo valido in Superpole. Penalizzato di sei caselle in griglia anche Kohta Nozane, per non essersi fermato immediatamente sotto bandiera rossa in FP3.

Eugene Laverty correrà

Rimasto coinvolto in un grave incidente al Tramonto durante la FP3, Eugene Laverty si è ripreso a tempo di record e correrà le due gare di oggi. Colpito dalla propria BMW aveva rimediato uno strappo al collo e varie contusioni. Un botto serio, che aveva causato momentanea perdita di conoscenza del pilota irlandese. Ma poi Eugene Laverty si è ripreso in fretta e in serata ha ringraziato sui social marshall e personale medico dell’autodromo di Misano. Anche in questa occasione l’organizzazione dei soccorsi si è rivelata perfetta.

Ora due battaglie infuocate

Oggi si corrono due sfide incerte e piene di tensione (qui gli orari TV). Nella Superpole Race si riparte con l’identico schieramento di gara 1, cioè Jonathan Rea in pole affiancato da Toprak Razgatlioglu e Scott Redding. Dalla seconda fila parte Michael Rinaldi. La sprint definirà le prime tre file di gara 2 (ore 14, 21 giri) assegnando 12 importantissimi punti.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” Bestseller su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Alex Lowes

Superbike: Alex Lowes a terra, la faccia in ombra del pianeta Kawasaki

Supersport Assen

Supersport, Gara 1 Assen: Aegerter pianifica la fuga mondiale, Odendaal 2°

Superbike, Jonathan Rea

Superbike Assen, gara 1: Jonathan Rea fa tredici e torna in vetta