Superbike, Michael van der Mark

Superbike: Michael van der Mark, anche per lui il 2021 è un’incognita

Michael van der Mark gira ad Assen con una Yamaha di serie e promuove il nuovo asfalto. Il round Mondiale in Olanda però è ancora in stand by

4 giugno 2020 - 9:18

La Superbike sta riaccendendo i motori in vista del secondo round del Mondiale che dovrebbe disputarsi a Jerez il prossimo 2 agosto. Anche Michael van der Mark, ufficiale Yamaha, ha avuto modo di tornare in pista durante la giornata di test organizzata dalla federazione olandese sul tracciato di Assen. Ha utilizzato una Yamaha YZF-R1 pressochè di serie, compiendo in tutto 65 giri. “Bellissimo tornare in moto, era dall’Australia (1 marzo, ndr) che non mi succedeva.” VDM ha saggiato anche il nuovo asfalto. “Hanno fatto un bel lavoro, quando torneremo per la gara Mondiale faremo tempi da paura…

Assen in bilico

Già, ma succederà? Il round olandese del WorldSBK, inizialmente previsto il 19 aprile e poi posticipato al 30 agosto, ad oggi è “sospeso“. A fine agosto il Mondiale correrà ad Aragon, stando alla bozza del nuovo calendario annunciata nei giorni scorsi dal promoter Dorna. E’ chiaro che non sarà possibile correre così a nord dopo settembre, e bisognerà vedere se per quella data le norme di sicurezza tracciate dal governo locale permetteranno l’organizzazione dell’evento. Ma le difficoltà sono soprattutto di natura economica. Assen ha già cancellato la MotoGP nell’impossibilità di poter ospitare pubblico, non era mai successo dal 1949, prima edizione del Motomondiale. E’ difficile pensare che la stessa Assen sia disponibile a far correre la Superbike a porte chiuse. La speranza però ancora non è naufragata.

Michael van der Mark in scadenza

Il pilota olandese è uno dei tanti top rider Superbike in scadenza di contratto a fine 2020. Yamaha WorldSBK ha un biennale con Toprak Razgatlioglu, destinato ad essere sempre più al centro del programma sportivo della filiale europea del diapason. VDM, ufficialmente, è sul mercato. Ma, ad oggi, la possibilità che resti dov’è è molto alta.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea 6 mondiali “In Testa”

Ducati, Panigale V2

Ducati, prove di futuro con Panigale V2 955 e Randy Krummenacher

Superbike, Jonas Folger

Superbike, BMW raddoppia con Jonas Folger e il team MGM?