Superbike Aruba.it Ducati - Michael Rinaldi

Superbike, Rinaldi e il treno Ducati Aruba che potrebbe non passare più

Michael Rinaldi si appresta a vivere la prima stagione Superbike con la Ducati ufficiale. Un onore, ma anche una grande responsabilità: "Ci divertiremo".

23 marzo 2021 - 14:50

Per Michael Ruben Rinaldi è arrivato il momento di diventare grandi in Superbike. Dopo anni di gavetta, Michael ha l’occasione per dimostrare al mondo intero quanto valga con il passaggio nel team ufficiale Ducati Aruba. Un grande onore da cui derivano però allo stesso tempo grandi responsabilità. Rinaldi ne è consapevole cercando di trasformare gli oneri del vestire i panni ufficiali in stimolo per chiudere in trionfo un viaggio iniziato da lontano.

GUARDA LA GALLERY (ORE 15:00) CON LE FOTO DELLE NUOVE ARUBA.IT DUCATI DI REDDING E RINALDI

Dalla vittoria nella Stock 1000 con la squadra junior Aruba ne è passata di strada. Sono seguiti gli anni con la struttura satellite di Go Eleven, dove è riuscito a coronare uno dei sogni nascosti nel cassetto. Con la squadra di Ramello, Rinaldi ha vinto la sua prima gara in Superbike. Una costante crescita non indifferente neanche ai vertici Ducati, che hanno deciso di promuoverlo per il 2021. Mettendo la firma sulla sua moto, come dimostra il video presentazione che trovate qua o ad inizio articolo.

“Un onore, anche per i ragazzi di Aruba”

“Ho vinto la stock 1000 con il team junior di Aruba, essere qua è un onore che mi rende orgoglioso e penso sia lo stesso per tutti i ragazzi di Aruba”, confessa Rinaldi. “Il 2020 è stato positivo, ho vinto la mia prima gara: un ricordo bellissimo e un obiettivo che inseguivo da tempo. Adesso puntiamo in alto”.

“Adesso si alzerà l’asticella!”

Lo stesso Michael è consapevole che adesso si alzerà il livello: “Gli obiettivi saranno diversi e l’asticella sarà più alta. Avrò l’appoggio da parte del team Aruba e tutti i ragazzi che lavorano in Ducati”. Appunto, una grande responsabilità: “L’ambiente è perfetto per raggiungere grandi risultati. Ci divertiremo e cercheremo di farvi vivere la nostra passione al 100%”.

“Cari tifosi, il vostro calore sarà importantissimo”

“Ci toglieremo belle soddisfazioni”, continua speranzoso. “Ai tifosi chiediamo di supportarci perché il vostro calore e affetto saranno importantissimi per affrontare ogni momento della stagione. Soprattutto quando dovremo celebrare quelli belli. Forza Ducati!”

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

1 commento

Max75BA
21:36, 23 marzo 2021

Sarà un top 5 anzi probabilmente un top 3, ha un gran potenziale

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike Razgatlioglu

Superbike, calvario senza fine per Razgatlioglu: salta i test ad Aragón

Superbike Honda

Superbike retrospective: Honda CBR 1000 RR Fireblade, quarta parte La riscossa della HRC

Superbike, Carl Fogarty

Carl Fogarty: “La MotoGP è stata il chiodo nella bara per la Superbike”