Superbike, Biaggi-Rea

Superbike: Max Biaggi convinto “Jonathan Rea stavolta per te sarà dura”

Jonathan Rea continuerà a dettare legge in Superbike? Secondo Max Biaggi il trono vacillerà "perchè a questo punto sarà difficile avere la stessa motivazione"

7 febbraio 2021 - 11:04

Jonathan Rea continuerà a dominare la  Superbike come succede da sei anni? E’ la domanda che gli appassionati si pongono in attesa di conoscere la data d’inizio del Mondiale che, sulla carta, dovrebbe scattare da Assen il 24-25 aprile. Il timore degli avversari è che con  nuova Kawasaki Ninja, con un motore più potente e aerodinamica affinata, il 34enne nordirlandese sarà molto difficile da battere. Max Biaggi, due volte iridato delle derivate dalla serie  invece va controcorrente. “A questo punto sono convinto che per Jonathan Rea sarà molto difficile mantenere la motivazione, perchè quando tutti gli altri migliorano, è un compito arduo difendere il proprio regno”.  Biaggi ha affrontano il Cannibale in pista per diverse stagioni, quando era punta Aprilia e Rea guidava la Honda. Qui sopra un’immagine del 2014.

“Scott Redding sarà avvelenato” 

Max Biaggi sa bene di cosa parla. In carriera ha vinto quattro titoli Mondiali consecutivi in 250: dopo aver dominato la scena per tre anni di fila con l’Aprilia, migrò in Honda per ritrovare stimoli. Difendendo il numero uno anche con la moto che aveva sonoramente battuto in precedenza. Jonathan Rea invece corre dal 2015 con la Kawasaki e ha rinnovato la scorsa estate firmato un contratto senza data di scadenza. Lui di  lasciare la corazzata di Akashi non ha pensato neanche per un secondo. “La Ducati però sarà ancora più agguerrita, ma soprattutto Scott Redding avrà il dente avvelenato. Il britannico si è fatto un’idea nel 2020, la prossima stagione avrà più esperienza e dunque sarà assai più temibile” ha detto Biaggi a worldsbk.com.

“Ci sono anche Honda e Yamaha”

Max Biaggi pronostica che anche Honda e Yamaha saranno della partita. HRC punta su Alvaro Bautista, la marca del diapason aspetta la consacrazione di Toprak Razgatlioglue spera nel decollo di Garret Gerloff, autore di un finale 2020 molto incisivo. “Sono due moto che stanno crescendo molto, le vedo in grado di lottare per le posizioni che contano, con piloti che faranno di tutto per provare a battere il numero uno”. Bisognerà aspettare qualche mese per capire se Max Biaggi ha ragione. Oppure se, anche stavolta, Jonathan Rea risulterà imprendibile per tutti.

Jonathan Rea, “In Testa la mia biografia” in vendita su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding sfida Jonathan Rea: “Non ho più nulla da imparare”

Superbike, Alex Lowes

Superbike: Alex Lowes non è pronto, salta i test Kawasaki a Portimao

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding “Saremo forti, ma è il peso che mi preoccupa”