5 commenti

Anonimus
16:20, 3 ottobre 2020

Ennesimo titolone…. Più che “distruttore” direi che è stato molto fortunato, praticamente gli unici 3 che potevano dargli realmente fastidio si sono autoeliminati in 5 giri, poi con un pilota mediocre come Baz che gli ha fatto da guardiaspalle senza mai provarci realmente, la vettoria per Johnny è arrivata abbastanza facile.
Un applauso per Haslam vero vincitore morale di questa gara!

    Paolo Gozzi
    18:00, 3 ottobre 2020

    La lista di “chi poteva dare fastidio e si è autoeliminato” ormai è lunga come l’elenco del telefono: Bautista, Sykes, Davies (ogni anno), Melandri, Toprak, ect ect…Un pilota “fortunato” come Rea non si è mai visto nella storia del motociclismo 🙂

      Anonimus
      18:44, 3 ottobre 2020

      Signor Gozzi era abbastanza ovvio che mi riferissi alla singola gara di oggi e non alla sua carriera…. se posso fare un ipotetico pronostico a conti fatti ormai, secondo me Gerloff ne aveva per vincere oggi… Sykes e Laverty non potrei sapere ma conoscendo Tom di sicuro avrebbe battagliato con il coltello tra i denti!!

    marcogurrier_911
    16:57, 3 ottobre 2020

    Fortunato un fuoriclasse che guida solo in quelle condizioni con alcuna sbavatura, dal primo all ultimo giro? Con un cagnaccio forte sul bagnato addosso per 12 giri, sulla sua pista di casa?
    Vincitore morale colui che a cinque curve dalla fine la butta via?
    E poi scusi chi si è auto eliminato L avrà mica fatto per fare un favore a Rea….

      Anonimus
      17:12, 3 ottobre 2020

      Cagnaccio forte Baz?? Uno che entra duro e deciso su Lowes e Gerloff per poi fare il guardiaspalle di Rea per il resto della gara senza mai provarci neanche una volta per me è un mediocre, a differenza di Haslam che per un 5 posto ha lottato fino all’ultimo….. questo è un vero pilota!!