Superbike Magny Cours, Pirelli

Superbike Magny Cours: Battaglia sotto la pioggia?

L'undicesimo round del Mondiale è a forte rischio bagnato. Pirelli introduce una nuova posteriore rain. Jonathan Rea prepara la festa per il pokerissimo

24 settembre 2019 - 9:39

Superbike a Magny Cours, il maltempo minaccia di condizionare l’intero fine settimana. Le previsioni danno pioggia incessante per venerdi e domenica, nuvoloso per sabato. E’ un fattore che può condizionare fortemente i giochi in vetta alla classifica. Jonathan Rea, mago del bagnato, riparte con 91 punti di margine su Alvaro Bautista. In condizioni di scarsa aderenza il ducatista è volato via a Donington (gara 1), incidente che ha contribuito ad indirizzare il campionato dalla parte Kawasaki. Bautista non ha mai girato sul tracciato della Nievre e correrà gli ultimi tre round (Francia, Argentina e Qatar) da neo acquisto di Honda HRC. Non più pilota di punta (15 vittorie!), ma una sorta di “avversario in casa” per la Ducati. Jonathan Rea festeggerebbe il quinto titolo di fila guadagnando 34 punti (su 62 disponibili) nei confronti dell’inseguitore.

NOVITA’ POSTERIORE DA PIOGGIA

Pirelli porta in Francia una nuova copertura posteriore da bagnato, siglata X1250. Utilizza una mescola destinata ad essere utilizzata su circuiti particolarmente lisci, come quello di Magny-Cours, che storicamente offrono poco grip soprattutto in condizioni di bagnato. In tutto, in Francia le squadre disporranno di cinque soluzioni anteriori e sette posteriori, incluso il materiale “rain”.

NUOVA ANTERIORE PER L’ASCIUTTO

Le opzioni slick per l’anteriore saranno tre, tutte in misura maggiorata 125/70: alle già note SC1 di gamma 125/70 in mescola morbida e SC2 di sviluppo X1071 in mescola media si affiancherà la nuova soluzione di sviluppo SC1 Y0772, che i piloti hanno avuto l’occasione di provare nel corso dei test ufficiali effettuati ad agosto sul circuito di Portimão. Questo pneumatico utilizza una mescola particolarmente adatta alle basse temperature e quindi potrebbe rivelarsi utile su un circuito come quello di Magny-Cours che con il freddo offre poco grip. Nessuna novità per quanto riguarda le opzioni posteriori. Anche in questo round laSC0 di gamma 200/65 è affiancata da quella di sviluppo X1351, che ha debuttato a Jerez ed è stata portata anche a Portimão. Confermata anche la soluzione SCX in specifica Y0781 che è stata introdotta da Pirelli nel round di Portimão. Ricordiamo che la SCX è strutturata per la Superpole Race (10 giri) ma potrebbe essere un’opzione per chi intende rischiare una scelta morbidissima anche sulla distanza lunga (21 giri).

Jonathan Rea, “In Testa”, la biografia  – Clicca qui per acquistare on line

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Raffaele De Rosa

Supersport: Super team MV Agusta, resta Raffaele De Rosa

Leon Camier, Superbike

Superbike: Leon Camier “Non ho bisogno di un nuovo intervento”

Jonathan Rea campione Superbike

Superbike, Jonathan Rea: “Natale momento speciale per noi”