Superbike Davies

Superbike, l’ultima sinfonia di Davies: “Non sarà un weekend normale”

Weekend speciale per la Superbike: non solo la lotta iridata, ma anche l'ultimo ballo di un pilota straordinario che ha saputo entrare nel cuore della gente

18 novembre 2021 - 9:28

Quello indonesiano sarà un weekend Superbike sì ad alta tensione, ma anche estremamente emozionante. Non c’è solo la lotta iridata tra Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea a tenere banco, ma anche l’ultimo canto di Chaz Davies. Il gallese è pronto a dire basta e lo farà sulla nuova pista di Mandalika con il team Go Eleven. Chaz ha ricordato in questi giorni anche sui suoi social che questo sarà l’ultimo weekend, condividendo l’emozionante video preparato da Dorna in occasione della sua conferenza stampa d’addio a Jerez.

Chaz Davies, il riconoscimento più importante

Non si sa se sia stato preparato qualcosa, ma certamente per gli appassionati delle derivate sarà un addio toccante. Dieci stagioni in Superbike dopo il titolo Supersport a cui è mancato soltanto un mondiale in una straordinaria carriera. Davies è entrato nel cuore della gente, in primis ovviamente quello dei Ducatisti. Il gallese non si è mai risparmiato e in pista è stato un autentico guerriero, guadagnandosi così l’amore e l’affetto delle persone. Adesso, però, è pronto a dire basta e voltare pagina e siamo pronti a scommettere che saranno in tanti a rendergli omaggio.

“Non sarà un weekend normale per me”

“Non sarà un weekend normale per me, sarà diverso e particolare”, ammette Chaz. “È l’ultima gara della stagione, ma anche l’ultima della mia carriera”. Come detto, però, Davies non si è mai risparmiato e non lo farà neanche questa volta: “Siamo qua per raggiungere i nostri obiettivi, ovvero il massimo possibile”. Chissà che la nuova Mandalika non possa essere una sorpresa in positivo: “Sono carico per affrontare questo nuovo spettacolare circuito, non devo pensare che Lunedì inizierà una nuova vita. Mi concentrerò sul lavoro da fare, cercando di lavorare al meglio con il team e divertirmi”.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Iker Lecuona

MotoGP, Iker Lecuona critica KTM: “Non è corretto”

yamaha replica superbike toprak

Superbike, ecco la replica della Yamaha R1 mondiale con Razgatlioglu

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea: il vero motivo della crisi Kawasaki