Superbike Baz

Superbike, Loris Baz viaggia già forte: “Il passo gara è davvero buono”

Giornata di ritorni in Superbike, tra cui quello di Loris Baz che chiude il venerdì col sorriso: "Mi sono trovato bene fin da subito"

24 settembre 2021 - 19:38

Oltre al ritorno in pista di Kenan Sofuoglu, la Superbike nel weekend di Jerez torna ad avere due piloti di grande spessore. Stiamo parlando di Loris Baz ed Eugene Laverty, rispettivamente con Go Eleven e nel team BMW ufficiale. Il francese sostituisce Chaz Davies, fresco di ritiro e ai box per la frattura di due costole, il secondo invece Tom Sykes, uscito con un trauma cranico dopo gli incidenti nelle gare di Barcellona.

Baz è arrivato a tutta velocità dall’America, dove ha disputato un round del MotoAmerica nel week end scorso (qui il video), ma non sembra avere perso il feeling con il mondiale. La 11° e 12° posizione nelle due prove libere lasciano il sorriso e dimostra che Loris ha saputo adattarsi fin da subito alla Panigale mondiale. Nonostante due moto diverse e soprattutto gomme differenti (da Dunlop a Pirelli), il francese conclude in modo decisamente positivo il suo ritorno.

“Mi sono trovato bene fin da subito”

“Sono venuto per guidare con il sorriso”, ammette. “Mi sono trovato bene da subito e ho capito le diversità con la moto che guido in America. Inoltre, le Pirelli sono molto diverse dalla Dunlop e lungo la giornata ho cercato di ritrovare il feeling giusto”. Loris prosegue: “Ho cercato di ritrovare il feeling, nel pomeriggio il focus è stato sul passo gara ed è davvero buono. Domani voglio fare un ulteriore step e voglio continuare a divertirmi come sto facendo”.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea: “Serve una nuova moto, la caduta è colpa mia”

Supersport Cluzel

Supersport, prove Argentina: Cluzel è impressionante, Gonzalez insegue

Superbike, Toprak

Superbike Argentina Prove 2: Super Toprak, adesso chi lo prende?