Superbike, Lorenzo Gabellini

Superbike: Lorenzo Gabellini fuori dal Mondiale, Moriwaki avanti da sola

Midori Moriwaki continuerà a correre il Mondiale senza più il supporto della struttura italiana Althea. Risultato: Lorenzo Gabellini è fuori dal campionato.

31 agosto 2020 - 7:28

E’ durata soltanto tre round l’avventura di Lorenzo Gabellini nel Mondiale Superbike. Il ventenne campione italiano supersport in carica fa le spese del divorzio fra Midori Moriwaki, titolare del team Mie Honda, e Althea, la struttura italiana che nel 2019 si era legata con la struttura giapponese per correre nella top class delle derivate dalla serie.  Il cambio di scenario è stato annunciato dalla stessa Moriwaki al termine del round di Aragon.

“Andremo in direzioni diverse”

′′ Dopo molti anni di grande collaborazione   con Genesio Bevilacqua“, ha commentato la proprietaria della MIE Racing Midori Moriwaki, ′′dal 2019 abbiamo intrapreso insieme un progetto in Superbike. È stato un progetto impegnativo per tutti noi, ma ho potuto realizzarlo grazie al supporto di Bevilacqua. Avevamo cominciato a collaborare nella coppa Moriwaki 2008, e abbiamo sempre condiviso la stessa passione per i motori. Questa volta abbiamo scelto di andare in direzioni diverse, ma la nostra amicizia non finirà mai, e apprezzo profondamente tutto il supporto ottenuto dal  Genesio Bevilacqua e Althea Racing.”

Moriwaki fa da sola

Dal prossimo week end iridato, sempre ad Aragon, Takumi Takahashi sarà l’unico pilota.  La decisione scaturisce in un momento nerissimo per la Moriwaki: la stagione cominciata in Australia fra rotture e problemi tecnici di varia natura, non ha svoltato quando il Mondiale è arrivato in Europa. Moriwaki non dispone del supporto Honda HRC: le Fireblade di Takahashi e Gabellini viaggiavano a distanza siderale dalle ufficiali di Bautista e Haslam, ancorate stabilmente nelle posizioni di coda della classifica. Una situazione incomprensibile, visto che Takahashi è sotto contratto Honda ed è uno dei tester HRC.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Gianni Ramello

Superbike: GoEleven diventa “Storie di una vita” il libro del sogno diventato realtà

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding: “Mondiale difficile al primo tentativo”

ana carrasco

Ana Carrasco, inizia la riabilitazione: le cicatrici sulla schiena