Superbike Laguna Seca: Toprak si prende il warm up

Il pilota turco di Kawasaki Puccetti è il più veloce nella sessione di 15 minuti. Ha preceduto Jonathan Rea e Chaz Davies. La Superpole Race alle 20 italiane

14 luglio 2019 - 18:20

Toprak Razgatlioglu è stato il più veloce nel warm up della Superbike a Laguna Seca. Il pilota turco di Kawasaki Puccetti ha girato in 1’22″851, precedendo di 37 millesimi Jonathan Rea vincitore sabato di gara 1. Le due Kawasaki si sono messe dietro le Ducati di Chaz Davies e Alvaro Bautista. Quinto tempo per Tom Sykes con la BMW. Marco Melandri ha chiuso la sessione al nono posto, identica posizione ottenuta in gara 1. Alle 20:00 italiane (le 11 in California) si corre la Superpole Race che assegnerà 12 punti al vincitore e definirà le prime tre file dello schieramento di gara 2, alle 23 italiane. Si riparte con Jonathan Rea in testa al Mondiale con 49 punti di vantaggio su Alvaro Bautista. Intanto si scalda il mercato piloti 2020, con Toprak nel mirino di Yamaha (leggi qui)

EFFETTO SCX

E’ scontato che l’intera griglia per la Superpole Race adotterà la gomma posteriore SCX. E’ la soluzione che il fornitore unico Pirelli ha approntato appositamente per la gara sprint (10 giri, appena 36,100 chilometri). Si tratta di una copertura extrasoffice, leggermente più dura di quella che si usa in qualifica, e resiste solo uno-due giri. Ricordiamo che in gara 1 (25 giri) la SCX è stata montata da Chaz Davies, Tom Sykes ed Eugene Laverty. I primi due hanno cercato così di prendere in contropiede Jonathan Rea, scattato con la A (la più soffice da gara). Ma dopo un avvio veemente hanno avuto un repentino calo di aderenza. Per dieci giri, invece, andrà benissimo. Aspettiamoci parecchi 1’22″…

SANDRO CORTESE A RISCHIO?

Rischia di non prendere il via Sandro Cortese, che soffre un forte dolore alla spalla sinistra infortunata cadendo sull’olio nella Superpole Race di Donington. Il pilota tedesco ha concluso gara 1 fra mille sofferenze, in quattordicesima posizione. Qui i dettagli sulla situazione.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tom Sykes, BMW Motorrad

Superbike Portimao: BMW novità di motore, limite a rischio

Toprak, Razgatlioglu, Test Superbike Portimao

Superbike Portimao, Test: Toprak, un tempone stellare

Leon Camier

Superbike, Leon Camier ancora out a Portimao