Scott Redding

Superbike: La Ducati annuncia Scott Redding per il Mondiale 2020

Definito il team Aruba.it Racing – Ducati per il 2020: sarà l'ex MotoGP ad affiancare Chaz Davies sulla Panigale V4 R ufficiale nel Campionato Mondiale Superbike

28 agosto 2019 - 17:11

Scott Redding correrà il Mondiale Superbike 2020 con la Ducati ufficiale a fianco di Chaz Davies. I lettori di Corsedimoto lo sanno da una settimana, adesso arriva anche l’ufficialità.  Redding è attualmente impegnato nel British Superbike, dov’è approdato dopo cinque stagioni in MotoGP. Ha vinto sei gare ed è in piena corsa per vincere il titolo, da debuttante, contro il compagno Josh Brookes. Con il quale giorni fa sono volate scintille.  Nel 2020 approderà in top class conoscendo già a fondo la Ducati V4R, anche se nel BSB alcuni parametrici tecnici (centralina elettronica, scarico, ect.) sono diversi.

“LO DESIDERAVO DA TEMPO”

“Sono davvero molto contento! Entrare a far parte del team Aruba.it Racing” ha fatto scrivere Scott Redding nella nota ufficiale. “Ducati è qualcosa che desideravo da tempo, perché lavorare con una squadra con cui potrò lottare per il titolo mondiale è davvero una grande opportunità per me. Ovviamente adesso rimarrò focalizzato al 100% sul British Superbike Championship, perché voglio provare a vincere questo campionato con la Ducati del team Be Wiser Racing prima di tornare a correre nuovamente in un campionato del mondo. Desidero ringraziare tutti quelli che hanno reso possibile questo sogno, e non vedo l’ora di salire in sella alla Panigale V4 R ufficiale nel mondiale Superbike!”

“CIAO ALVARO”

Saluto Alvaro con affetto e lo ringrazio per le emozioni incredibili che ci ha regalato quest’anno” ha commentato Stefano Cecconi, team principal e amministratore delegato di Aruba.it.  “Sarà sicuramente un avversario duro da battere! Adesso però dobbiamo concentrarci sulla stagione in corso: non siamo più in vantaggio, ma il mondiale è ancora aperto e metteremo tutto il nostro impegno per concludere in bellezza la nostra collaborazione.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jonathan Rea

Jonathan Rea: “Adesso Alvaro Bautista è un pò meno mostro”

Superbike 2020, Calendario

Superbike 2020: Calendario, niente Asia ma torna la Germania

Lorenzo Savadori

Superbike 2020: Lorenzo Savadori, (quasi) fatta con Pedercini Kawasaki