Jonathan Rea

Superbike: Jonathan Rea velocissimo nei test a Misano

Nella prima giornata di collaudi la Kawasaki impressiona. La Ducati non diffonde i tempi ma Bautista avrebbe incassato un secondino. Giovedi gran finale

30 maggio 2019 - 7:04

Jonathan Rea è stato velocissimo nella prima giornata di test Superbike a Misano. Non è stata la sessione ideale per valutare le moltissime novità portate dai top team Superbike, causa il maltempo che ha imperversato fin dal mattino e la pista mai completamente asciutta. Ma proprio per questo motivo è stato impressionante registrare la prestazione del campione del Mondo: 1’35″5, a meno di un secondo dal primato ufficiale in gara realizzato dallo stesso Jonathan Rea in 1’34″720. La Kawasaki sta provando tantissime novità, soprattutto d’assetto. Sarebbe stato interessante confrontare le prestazioni della Ducati di Alvaro Bautista, ma la squadra italiana non ha diffuso i propri tempi. Secondo le informazioni, ovviamente ufficiose, diramate dai team concorrenti pare che Rea sia stato circa un secondo più veloce di Butista. Mica poco…

REA AL LIMITE 

La doppietta di Imola ha dato grande impulso alla reazione tecnica Kawasaki e la motivazione del quattro volte iridato sta facendo il resto. Jonathan Rea ha spinto fortissimo nonostante le difficili condizioni ambientali ed è pure incappato in una scivolata “senza grandi implicazioni tecniche” ha fatto sapere il suo box. In condizioni di bagnato pesante, oltre a Rea, è stato molto veloce anche il compagno Leon Haslam, che a fine giornata ha fatto 1’36″4. Meglio del campione BSB in carica anche Alex Lowes, 1’35″7, sempre il migliore del plotone Yamaha,  e Tom Sykes, pupillo BMW, in 1’35″9. Benissimo il debutto di Loris Baz: con la Yamaha Ten Kate il francese ha fatto 1’36″9, non andava in moto da novembre scorso…

OGGI TEST FINO ALLE 18, INGRESSO € 5

Oggi, giovedi 30 maggio, giornata finale, con gli stessi orari: 09-13 e 14-18. Il meteo promette una tregua da metà mattinata in poi, per cui le squadre contano di girare in condizioni ideali almeno nella sessione pomeridiana. Ricordiamo che il pubblico è ammesso nel paddock, biglietto a € 5.

I TEMPI DI MERCOLEDI  (ufficiosi)

1.Rea (GB-Kawasaki) 1’35″5; 2. Lowes (GB-Yamaha) 1’35″7; 3. Sykes (GB-BMW) 1’35″9; 4. Haslam (GB-Kawasaki) 1’36″4; 5. van der Mark (Ola-Yamaha) 1’36″5; 6. Cortese (Ger-Yamaha) 1’36″8: 7. Baz (Fra-Yamaha) 1’36″9; 8. Reiterberger (Ger-BMW) 1’37″3; 9. Fores (Spa-Honda) 1’37″7; 10. Melandri (Ita-Yamaha) 1’37″8; 11. Takahashi Y. (Gia-Honda) 1’39″0; (Bautista e Davies: tempi non comunicati da Ducati)

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Raffaele De Rosa

Supersport: Super team MV Agusta, resta Raffaele De Rosa

Leon Camier, Superbike

Superbike: Leon Camier “Non ho bisogno di un nuovo intervento”

Jonathan Rea campione Superbike

Superbike, Jonathan Rea: “Natale momento speciale per noi”