Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea: “Non ho avuto coraggio, bravo Michael Rinaldi”

Jonathan Rea chiude 2° in Gara-1 a Teruel e si porta a +30 in classifica Superbike. Sulla scelta della gomma ammette: "Non ho avuto il coraggio".

5 settembre 2020 - 20:58

Jonathan Rea chiude la gara-1 Superbike a Teruel con un secondo posto che vale oro. La caduta di Scott Redding gli consente di portarsi a +30 sul diretto inseguitore e iniziare a sentire il profumo di Mondiale. Stavolta il pentacampione nulla può contro Michael Rinaldi e la sua Ducati Panigale, peccando forse di una strategia gomme troppo tentennante.

Secondo posto e leader a +30

Partito dalla pole position dopo il miglior crono nella Superpole, ha tenuto testa per un paio di curve, prima di dover lasciare sfilare il pilota italiano del team Go Eleven. “La prima vittoria è solitamente la più difficile, ma questa è stata molto facile per lui… complimenti a Michael“, ha detto Jonathan Rea. “Siamo troppo indietro rispetto a Michael, ma domenica punteremo di nuovo al podio. Il fatto di essermi spinto tra le Ducati e aver tagliato il traguardo davanti alle moto ufficiali deve essere visto come un buon lavoro. Nella gara di Superpole di domenica mattina proveremo una strategia diversa, così posso concentrarmi di nuovo sulla vittoria. Quindi considereremo quale rischio vogliamo correre nella scelta degli pneumatici in gara-2“.

La gomma “sbagliata”

Nella simulazione di gara di venerdì la gomma SCX sembrava la miglior strategia per il campione della Superbike. Ha compiuto 18 giri nella FP2 con buona sensazioni, lavorando appositamente in ottica gara. Ma in griglia ha preferito condividere la scelta della SC0 del diretto avversario Scott Redding. “Non ho avuto lo stomaco di scegliere la SCX. Ho anche parlato con il direttore corse Pirelli Giorgio Barbier – spiega Jonathan Rea -, ma abbiamo scelto una strategia meno aggressiva nella scelta degli pneumatici“. A rendere tutto più facile ha contribuito lo zero punti del pilota ufficiale della Ducati. “Sapevamo in anticipo che questo fine settimana sarebbe stato decisivo per noi“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea nel 2021 avrà una Kawasaki nuova o solo aggiornata?

Superbike, Max Biaggi

Superbike, Max Biaggi intramontabile Arriva con il furgone e in pista si scatena

Superbike, Jonathan Rea si lancia verso quota 100