Superbike, Jonathan Rea a Jerez

Superbike, Jonathan Rea: “Adesso arriva il momento importante”

Jonathan Rea chiude al comando il test Superbike di Jerez. Ora tocca agli ingegneri Kawasaki apportare le modifiche alla ZX-10RR in base ai dati raccolti.

17 dicembre 2021 - 22:45

Nella tre giorni di test Superbike a Jerez è Jonathan Rea a prendere in mano le redini del gioco. In assenza di Toprak Razgatlioglu il nordirlandese della Kawasaki stanzia il best lap della combinata in 1’38″831 e senza utilizzare una gomma da qualifica. Un crono più lento di mezzo secondo rispetto al suo record di pole. Eppure ha scavato il vuoto dietro di sé lasciando intendere le intenzioni per il prossimo Mondiale.

Van der Mark è il secondo nella classifica di test a Jerez, ma distante o,957 secondi da Jonathan Rea. Va detto che in casa BMW si lavora su molte nuove componenti, mentre la Ninja ZX-10RR ha bisogno solo di limare alcuni dettagli. I due alfieri Kawasaki sono scesi in pista solo mercoledì e venerdì, per preservare una giornata di test nel 2022. Nella giornata di giovedì meccanici e tecnici hanno potuto sistemare i dati raccolti nel giorno precedente e apportare qualche ulteriore scrematura sul pacchetto per il venerdì.

Soddisfatto il sei volte campione di Superbike che ritornerà in pista a fine gennaio per il prossimo test privato. “Abbiamo ricevuto molte buone informazioni. Sono molto grato a Showa e Kawasaki per aver sempre lavorato sodo e portato nuove parti in questo test. Potevamo fare qualunque cosa fosse sulla lista. Ora arriva il momento importante: in base a ciò che impariamo, dobbiamo cercare di migliorare. Testeremo di nuovo alcune parti a gennaio – ha sottolineato Jonathan Rea -. Mentalmente, questo test è stato impegnativo perché avevo molto lavoro da fare e non salivo sulla moto da un po’. Prima di iniziare la preparazione invernale devo ricaricare le batterie“.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Razgatlioglu-MotoGP, l’opinione di Canepa: “Si adatterebbe presto”

Superbike

Mattia Pasini verso la Superbike “Voglio il Mondiale con la Ducati”

Supersport, Yamaha

Yamaha contraria alla nuova Supersport: minaccia di ritiro!