Superbike, Jonathan Rea a Jerez

Superbike, Jonathan Rea: “A Jerez non è un risultato negativo”

Jonathan Rea chiude il week-end di Superbike a Jerez con una vittoria nella Superpole Race e 6° posto in gara-2. A Portimao cercherà il riscatto.

2 agosto 2020 - 22:31

Una domenica dal doppio volto per Jonathan Rea a Jerez. Il pentacampione Superbike, miglior crono nel warm-up, ottiene una vittoria schiacciante nella Superpole Race, al termine dei dieci giri condotti in testa dall’inizio alla fine. Per lui secondo successo stagionale dopo il trionfo in Australia nella gara equivalente.

A Portimao per il riscatto

In gara-2 Jonathan Rea non è riuscito a tenere a freno gli attacchi delle Ducati, vedendosi superare prima da Scott Redding e poi da Chaz Davies. Dopo un inizio al comando ha iniziato a perdere aderenza e intessere traiettorie troppo larghe che gli hanno fatto perdere decimi preziosi a giro. Sesta piazza finale per il fuoriclasse della Kawasaki. “Stamattina è stato molto bello e ho sentito che era la mia occasione per andare dall’inizio. Ho avuto un ritmo davvero buono, quindi sono stato in grado di percorrere gli ultimi giri e godermi davvero la gara“.

In gara-2 il re della Superbike ha utilizzato il medesimo setting, ma con le alte temperature dell’asfalto qualcosa è andato storto. “Questo circuito è quello che temevo di più, soprattutto alle alte temperature, quindi non è un risultato negativo“. Nel prossimo week-end in Portogallo Jonathan Rea allestirà il riscatto per la corsa al titolo mondiale: seconda piazza in classifica a quota 74, a -24 dal leader Scott Redding.

Alex terzo in classifica

Il collega di box Alex Lowes ha concluso la Superpole Race in settima piazza. Nella seconda gara ha persino trovato il sorpasso su Jonathan Rea e si conferma terzo in classifica con 72 punti. “Non è stato un fine settimana facile per me, ma alla fine abbiamo preso alcuni punti, quindi non è stato male. Questo fine settimana è stato piuttosto difficile perché è la prima volta che vado in sella alla Kawasaki a queste temperature estreme. Ma ogni gara a Jerez è migliorata e non vedo l’ora di arrivare a Portimao… Cercheremo di migliorare per la prossima settimana“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Portimao

Superbike Portimao, le dirette TV su Sky Sport Arena e TV8 Gara 1 alle 15

melandri superbike

Superbike, Melandri solo 19°: “Al momento guido davvero male”

Superbike, Toprak

Superbike, Scott Redding ha un nuovo rivale “Toprak frena come un animale”