Superbike, Christophe Guyot

Supersport: Grave incidente per Christophe Guyot, fratture multiple

Christophe Guyot, personaggio molto conosciuto nel paddock Superbike, si è ferito gravemente cadendo a Carole mentre faceva l'istruttore di guida

12 giugno 2020 - 12:02

Christophe Guyot, proprietario del team Yamaha GMT94 e personaggio molto conosciuto nel paddock Superbike, è rimasto coinvolto in un grave incidente sul tracciato di Carole, alla periferia di Parigi. La caduta si è verificata mentre Guyot stava facendo l’istruttore di guida veloce. E’ finito pesantemente a terra proprio per evitare un allievo scivolatogli davanti. Christophe non è in pericolo di vita, però ha subito alcune gravi fratture.

GMT94 squadra di gran successo

Yamaha GMT94 è uno dei top team del Mondiale Supersport, la serie cadetta della Superbike. In passato è stata una delle corazzate del Mondiale Endurance, avendo vinto il titolo nel 2004, 2014 e 2017. La formazione diretta da Christophe Guyot ha vinto tre volte la 24 ore di Le Mans e due il Bol d’Or, eventi mito della serie di durata. La stessa squadra ha vinto anche il campionato francese Superbike nelle stagioni 1998, 2009 e 2016.

“Non potevo evitarlo”

È lo stesso Guyot a raccontare la dinamica dell’incidente. “Il ragazzo mi è caduto proprio davanti, non potevo evitarlo. Per fortuna ho centrato la sua moto, riuscendo ad evitare l’impatto con lui. Ma la caduta è stata violenta. Mi sono rotto alcune costole, una clavicola e la caviglia. Inoltre ho un polmone perforato, ed è la lesione che mi fa soffrire di più”.

Jules Cluzel istruttore di riserva 

Il corso di guida veloce andrà avanti come previsto e la prossima settimana sarà Jules Cluzel, pilota di Yamaha GMT94 nel Mondiale, a scendere in pista al posto del suo datore di lavoro. Christophe Guyot spera di rimettersi in tempo per poter accompagnare il team alla ripresa del Mondiale, prevista il prossimo 2 agosto sul tracciato spagnolo di Jerez.

Leggi qui l’articolo originale su Paddock-GP

1 commento

l.zecchin_417
18:34, 12 giugno 2020

In bocca al lupo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Scott Redding

Scott Redding: “Non avrò altre possibilità in MotoGP”

Jonas Folger, Superbike

Superbike, Jonas Folger nel Mondiale con Yamaha anche all’Estoril

locatelli supersport

Supersport: Andrea Locatelli, il neo iridato alla scoperta di Magny-Cours