Presentazione Team Go Eleven

Superbike, Go Eleven cambia colore con Davies: la Ducati diventa.. azzurra!

Svelata la nuova Ducati Superbike del team Go Eleven, in attesa del debutto di Chaz Davies in pista. Cambiano i colori: la Panigale sarà... azzurra!

18 marzo 2021 - 11:21

Team Go Eleven presenta ufficialmente la nuova Ducati Superbike con cui correrà Chaz Davies nella stagione 2021, con una grande novità. Manca ancora l’esordio ufficiale del gallese con la squadra piemontese [il debutto a Misano nei giorni scorsi è saltato a causa della positività di Chaz al Covid-19, ndr], ma nel frattempo sono stati svelati i nuovi colori che porterà in pista nel prossimo campionato!

Una Ducati azzurra!

La nuova Ducati sarà azzurra, un notevole cambiamento rispetto al passato. Come anticipato a gennaio, è presente in bella vista il logo di ‘Aruba.it’, che quest’anno fornirà supporto a Go Eleven e ha permesso che Chaz Davies rimanesse nel giro della casa di Borgo Panigale. Non vedremo dunque gli abituali rosso e giallo sulla Superbike della compagine piemontese, che adesso aspetta Davies a braccia aperte.

Il cambio di ‘vestito’ è proprio dovuto ad ‘Aruba.it’. Da poco il provider ha lanciato la sua offerta Aruba Fibra, caratterizzata appunto dal colore azzurro. Non ci rimane che aspettare il debutto ufficiale in pista, fissato per fine mese. Tra due settimane infatti la Superbike tornerà in azione con i test ufficiali a Barcellona, dove ci sarà il primo vero confronto con tutti i campioni delle derivate di serie. Sperando che all’appello sia presente anche Chaz Davies.

Chaz Davies: “Adoro questi colori!”

Tramite collegamento virtuale, Chaz Davies è riuscito a dare le sue impressioni. “Adoro questa livrea, è bello avere qualcosa di diverso rispetto agli altri”. Il gallese fa un cenno anche sulla stagione: “Spero di godermela e che non ci saranno troppe interruzioni. Voglio divertirmi e dare il 100%. Non mi prefisso obiettivi, sono soddisfatto di poter avere il supporto di Ducati”. Nel frattempo Davies si prepara per il 2021: “Non salgo sulla V4 da tanto tempo, fortunatamente riesco a guidare altre moto per tenermi in forma e riesco ad alimentare la mia ‘droga’, la mia voglia di moto, in diversi modi”

“Sono tornato ad allenarmi dopo il Covid e mi sento meglio, sarò pronto per la stagione”, prosegue. Chaz fa un cenno anche sulla famiglia: “Puoi continuare ad essere un pilota solo se hai una famiglia forte al tuo fianco. Mia moglie e la mia bambina hanno un’influenza positiva sulla mia vita e con una figlia devi essere ben organizzato”. Davies parla anche del numero 7: “Non c’è una ragione speciale, lo uso perché mi piace il disegno. Si dice che porti fortuna dalle mie parti: da giovane ho usato il 57, poi ho voluto cambiare con il 7 e quando si è ritirato Checa ho potuto farlo”.

Dennis Sacchetti: “Davies il vero antagonista di Rea”

Ha parlato anche Dennis Sacchetti, team manager di Go Eleven. “Chaz è il miglior staccatore, è il suo punto forte. Davies è uno dei piloti più forti, negli ultimi anni penso abbia dimostrato di essere il vero antagonista di Rea e Kawasaki. L’obiettivo è divertirsi, se uno di diverte va anche forte”. Dennis spiega poi la scelta del colore azzurro: “Aruba è uscita con la sua fibra, il colore è dedicato a questo prodotto. Volevamo dedicare la moto a questa partnership nata tra noi e loro, la moto cambia molto ma è decisamente bella. Penso si farà notare in mezzo alle Ducati rosse”.

Non sono mancate le impressioni del patron del team, Gianni Ramello. “Avere Chaz era il sogno di una vita, ricordo i tempi in cui correvamo con le 600. Vogliamo che sia libero e dia il massimo: se porterà risultati faremo festa, se così non sarà non gli diremo niente. Sono sicuro che con un pilota così e la moto fornita da Ducati potremo fare bene”. Si preannuncia purtroppo un anno complicato causa Covid-19: “Il pubblico manca molto, ho sempre voluto portare la gente al box per fargli vivere l’ambiente. Quest’anno penso che sfortunatamente sarà simile allo scorso”.

LA GALLERY CON LE FOTO DELLA NUOVA DUCATI GO ELEVEN DI CHAZ DAVIES

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

1 commento

Anonimus
14:28, 18 marzo 2021

Preferisco di gran lunga la livrea dello scorso anno

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike,Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea facci vedere dove puoi arrivare con la Ninja ’21

Superbike Razgatlioglu

Superbike, calvario senza fine per Razgatlioglu: salta i test ad Aragón

Superbike Honda

Superbike retrospective: Honda CBR 1000 RR Fireblade, quarta parte La riscossa della HRC