Eugene Laverty

Superbike: Eugene Laverty si è già seduto sulla BMW

L'irlandese è già salito sulla BMW che guiderà nel 2020. Il giubilato Markus Reiterberger non l'ha presa bene..."E' stata la ciliegina sulla torta"

10 ottobre 2019 - 11:20

Eugene Laverty ha già preso le misure sulla BMW S1000RR ufficiale che guiderà nel Mondiale Superbike 2020. In preparazione all’attesissimo debutto di metà novembre ad Aragon, il pilota irlandese si è seduto sulla quattro cilindri tedesca nel precedente round di Magny Cours, in Francia, per dare ai tecnici la possibilità di allestire in tempo la sella e i comandi personalizzati. La presenza di Laverty nel box non ha certo fatto piacere a Markus Reiterberger, ormai ex pupillo BMW. Il pilota bavarese, ad un anno esatto dalla conquista dell’Europeo Superstock, è ormai scaricato su tutta la linea.

AFFARI DI FINE STAGIONE 

E’ stato proprio Markus Reiterberger a rivelare l’episodio. “E’ stata un pò la ciliegina sulla torta di questa stagione, ce ne sono stati altri che mi hanno tolto motivazione” ha detto a Speedweek. “Non mi voglio lamentare, la BMW e anche il team SMR hanno lavorato sodo per provare a mettermi nelle migliori condizioni, ma non ho mai avuto modo di guidare la moto che avrei voluto. Così è  frustrante andare in pista.” Con tanti cambi di casacca all’orizzonte, i box del Mondiale Superbike sono un brulicare di piloti “separati in casa” e di situazioni abbastanza imbarazzanti.

LA PRESSIONE DEI PILOTI

Forse dovrei essere più duro, avere un carattere diverso, invece me la prendo per queste cose” continua Markus Reiterberg. “Non avete idea di quali pressioni ci siano sulle spalle dei piloti. A volte spengo il cellulare per non stare dietro a tutte le voci, le richieste, le incomprensioni. Tutte cose che ti fanno perdere concentrazione.  Ho ancora due round da correre (Argentina e Qatar, ndr) proverò a fare del mio meglio. Ma quanto è dura…”

1 commento

sergiofra5_14245562
6:07, 11 ottobre 2019

Lass es dir gut gehen Markus!

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Scott Redding

Superbike: Scott Redding “Ducati ha tutto per vincere”

Raffaele De Rosa

Supersport: Super team MV Agusta, resta Raffaele De Rosa

Leon Camier, Superbike

Superbike: Leon Camier “Non ho bisogno di un nuovo intervento”