Superbike Donington Prove 3: Jonathan Rea dà lezione sul bagnato

Il campione del Mondo è stato nettamente il più veloce nella terza e ultima sessione di prove libere. Precede Tom Sykes. Solo nono Alvaro Bautista

6 luglio 2019 - 10:27

La pioggia ha dato il buon giorno ai piloti del Mondiale Superbike nel sabato di Donington. Su pista prima solo umida e poi bagnata completamente Jonathan Rea è stato il più veloce, davanti al grande rivale Tom Sykes. Solo nona posizione invece per Alvaro Bautista, in ritardo di 1″8 dall’inseguitore nel Mondiale. In casa Ducati preoccupazione anche sul fronte Chaz Davies che dopo un venerdi incolore, sul bagnato è addirittura ultimo a oltre tre secondi da Rea. A questo punto le previsioni meteo diventano decisive: la Superpole (ore 12 italiane) sarà quasi sicuramente bagnata, mentre per gara 1 (ore 15) l’incertezza regna sovrana. Dovrebbe smettere di piovere un’ora prima: la tensione sale.

HASLAM TERZO INCOMODO?

Sul bagnato la Kawasaki potrebbe giocare anche la carta Leon Haslam, che ha compiuto pochissimi passaggi, segnando comunque il terzo tempo. Il padrone di casa (la famiglia Haslam abita a qualche chilometro da qui…) precede Alessandro Delbianco, pilota Honda che ha già fatto intendere di avere magnifiche doti di anfibio. Oltre ad Eugene Laverty, che ha gettato la spugna dopo le sessioni di venerdi, non è sceso in pista Michael van der Mark. L’olandese si è operato lunedi 24 giugno al braccio destro infortunato a Misano, evitare ulteriori rischi è il minimo.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jonathan Rea da record, Alvaro Bautista potrebbe ribaltare tutto?

Eugene Laverty su di giri: “Dopo la pausa torno a giocarmi il podio”

Tom Sykes, un altro podio: “BMW, la crescita è impressionante”