Chaz Davies

Superbike, Chaz Davies: “Bisogna lavorare sui cambi di direzione”

Chaz Davies chiude il test Superbike a Portimao al 5° posto con 7 decimi di gap dal compagno di box Scott Redding. Problemi nei cambi di direzione.

28 gennaio 2020 - 16:26

La stagione 2020 Superbike di Chaz Davies inizia all’inseguimento del neo arrivato Scott Redding. La due giorni a Portimao si chiude al quinto posto per il pilota del team Aruba.it Racing Ducati, con un distacco di 7 decimi dal campione BSB. Restano alcuni dettagli da stabilizzare prima dell’approdo a Phillip Island, ma tutto sommato è un buon inizio per il gallese. “La temperatura dell’asfalto a Portimao è molto diversa a gennaio rispetto a quando corriamo lì in estate“, ha detto Davies. “Allo stesso tempo, devo dire che non mi sento pronto a correre a Portimao ora. Abbiamo ancora molto lavoro da fare nel prossimo test a Phillip Island e speriamo di essere più competitivi lì“.

Chaz Davies si sente in una posizione migliore rispetto al 2019, ma il feeling con la Panigale non è ancora ottimale. “Conosco meglio la moto adesso e non sono infortunato. Ma siamo ancora impegnati a confrontare i diversi componenti. Vogliamo assicurarci di lavorare nella giusta direzione. Molte delle nuove parti per la parte posteriore sono buone, ma abbiamo ancora postumi del 2019. Ci sono cose di base che devono essere migliorate. La moto deve reagire meglio ai cambi di direzione – ha concluso Davies -. Metteremo tutto insieme per l’Australia“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike Imola

Superbike: Il round di Imola si correrà, a fine luglio l’alternativa?

Superbike, Loris Baz

Superbike: Loris Baz, il motore Yamaha 2020 arriverà dopo lo stop forzato

Superbike, Michael van der Mark

Superbike, Olanda in agosto piace a van der Mark: “Stavolta non nevicherà”