Superbike, Jonas Folger

Superbike, BMW raddoppia con Jonas Folger e il team MGM?

La BMW punta anche su Jonas Folger: il team MGM, dominatore della Superbike tedesca con l'ex MotoGP e la Yamaha, potrebbe gestire una M1000RR satellite

23 ottobre 2020 - 13:00

Jonas Folger non ha trovato posto in Yamaha, ma potrebbe correre la Superbike 2021 con una BMW “satellite” schierata dal team MGM. È lo stesso con cui l’ex MotoGP ha appena conquistato il titolo IDM (la serie nazionale tedesca) vincendo dodici gare su dodici. Da tempo il gigante bavarese sta sondando il terreno per disporre di una formazione “B” nel Mondiale, adesso sembra che il cerchio stia per essere chiuso. Pilota tedesco su moto tedesca farebbe anche il gioco di Dorna, che nel 2021 conta di riportare il campionato ad Oschersleben, tracciato nei pressi di Magdeburgo che la scorsa stagione ha dovuto rinunciare per le restrizioni Coronavirus.

Porte chiuse in Yamaha

MGM fa capo a Michael Galinski, ex pilota Superbike anni ’80, da sempre legato a filo doppio – prima in pista e poi come team – alla Yamaha. Folger interessava molto alla filiale europea del diapason, tanto da avere in dotazione una YZF-R1 ufficiale in due round dello scorso campionato, a Barcellona ed Estoril. Jonas ha debuttato nel Mondiale con  la stessa moto con cui Niccolò Canepa svolge i test, ma non tutto è filato per il verso giusto. Nell’IDM il regolamento è pressoché stock, per cui pilota e squadra non conoscevano  le regolazioni della complessa elettronica della Superbike ufficiale. Jonas Folger aspirava ad un posto nel Mondiale 2021, ma la promozione di Andrea Locatelli nel team ufficiale 2021 e l’arrivo nella struttura giapponese anche di Kohta Nozane hanno chiuso le porte.

Bella coppia

Il team MGM e la BMW hanno raggiunto un accordo di massima nel week end di Estoril. Adesso resta da confermare la copertura economica dell’operazione, che dovrebbe venire da Bonovo, società di bus charter operante in Germania. Se tutte le pedine andranno a posto, Jonas Folger avrebbe disponibilità della nuova M1000RR, con un trattamento tecnico simile ai piloti ufficiali: Tom Sykes e Michael van der Mark.

Foto: Instagram

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

bendsneyder supersport

Supersport: dalla Moto2 ecco Bo Bendsneyder per EAB Racing Team

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea è già da record con la nuova Kawasaki

Superbike, Eugene Laverty

Superbike: Ecco Eugene Laverty e Jonas Folger, due assi per la BMW