Tom Sykes

Superbike: BMW conferma Tom Sykes, è fuori Eugene Laverty

Alla vigilia del quarto round Mondiale la BMW annuncia la conferma di Tom Sykes, che affiancherà la novità Michael van der Mark. Da oggi Eugene Laverty è a piedi

26 agosto 2020 - 17:19

BMW ha confermato Tom Sykes completando la squadra ufficiale per la Superbike 2021. Il pilota britannico correrà per la terza stagione con la S1000RR affiancando la novità Michael van der Mark, che a fine anno lascerà la Yamaha. Eugene Laverty è stato scaricato dopo appena tre round disputati sulla quattro cilindri tedesca. Il pilota irlandese, 34 anni, da adesso è un pilota sul mercato.

“Tom è il pilastro”

La cosa incomprensibile è perchè la BMW abbia fatto le cose al contrario. Logica avrebbe voluto che prima fosse confermato quello che oggi viene definito il “pilastro del progetto Superbike” e successivamente il nuovo acquisto van der Mark. “Tom Sykes è con noi fin dal dicembre 2018, quando il progetto ha preso inizio, per cui siamo lieti di poter continuare il percorso insieme a lui” spiega il direttore tecnico Marc Bongers. “L’obiettivo è colmare il divario che ci separa dal vertice e siamo convinti che l’esperienza di Sykes giocherà un ruolo chiave nel raggiungimento del traguardo.

BMW 2021 grandi novità 

La marca tedesca sta preparando tantissime novità tecniche per il prossimo Mondiale. Sono così tante che la S1000RR avrà bisogno di una nuova omologazione, con conseguente produzione di almeno 500 esemplari, il primo anno. L’attuale tallone d’Achille è il motore, meno potente delle Superbike di vertice. Per il 2021 la BMW potrebbe avere il marchio M-Power, l’antenna ipersportiva del marchio, diventata un mito in campo auto.

Posti liberi in Ducati, Honda e Yamaha

Il mercato piloti Superbike 2021 non è ancora finito. Kawasaki ha preso tutti d’anticipo con Jonathan Rea e Alex Lowes confermati durante il lockdown. Adesso pure BMW è a posto, ma ci sono ancora selle vacanti in team d’eccellenza. La Ducati non ha ancora confermato Chaz Davies, che dovrà vincere la concorrenza interna di Michael Rinaldi. Yamaha punta su Toprak Razgtalioglu ma la YZF-R1 di van der Mark, ambitissima, è ancora vacante: Loris Baz è in pole, ma non sono da escludere colpi a sorpresa, come Jonas Folger, il tedesco ex MotoGP che sta dominando l’IDM con la stessa moto. E’ ancora da vedere se Honda confermerà Leon Haslam a fianco di Alvaro Bautista. Anche sul versante HRC è probabile che si seguirà la strada della continuità, ma chi può dirlo…

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

locatelli evan bros supersport

Supersport, Evan Bros: “Combinazione magica tra Locatelli ed il team”

supersport aegerter ten kate

Supersport: Ten Kate Racing per il 10° titolo con Dominique Aegerter

Chaz Davies Superbike

Superbike, Chaz Davies: “Il finale 2020 una spinta per il 2021” (VIDEO)