Superbike, Scott Redding

Superbike Assen, Prove 1: Redding ruggisce, Rea risponde

Ducati in formissima nella prima uscita Superbike ad Assen: Scott Redding ha anche il passo, veloci pure Davies e Rinaldi. Ma Jonathan Rea è in agguato

23 luglio 2021 - 11:19

Gran Ducati nella prima uscita Superbike ad Assen. Sotto un cielo cupo ma pista asciutta Scott Redding ha realizzato il miglior giro in 1’34″591, ad un soffio dal primato firmato due anni fa con la stessa Panigale V4 R da Alvaro Bautista in 1’34″564. Jonathan Rea, alla fine, ha risposto per le rime portandosi a soli 78 millesimi dal ducatista.

Bene anche Davies e Rinaldi

Scott Redding è stato velocissimo anche sul passo, con più passaggi in linea con il migliore. Qui, due anni fa, con la stessa V4 R dominò il round del British Superbike: pole, doppietta e giro veloce, spiccando il volo verso il titolo. Stavolta dovrà provare a limare i 66 punti che lo separano dal capofila Toprak Razgatlioglu, quinto a oltre quattro decimi dalla vetta. Il turco precede l’altra Yamaha del confermato Garrett Gerloff. La Ducati ha sparato nelle posizioni che contano anche Chaz Davies, di nuovo in forma dopo l’infortunio alla spalla a Misano, e Michael Rinaldi. La Kawasaki coi piloti normali non brilla (Alex Lowes 12° tempo) ma ci pensa Jonathan Rea: gran ritmo nella prima uscita di giornata, subito sul passo di 1’35” netto, e poi l’affondo finale per avvicinare Redding. Qui ha già vinto dodici volte.

Alle 15 le simulazioni di gara

Come al solito sarà importantissima la seconda sessione odierna (qui gli orari dirette TV e streaming) per la verifica di assetti e gomme in ottica distanza di gara. Sul fine settimana olandese pesa anche il meteo: ad oggi è previsto un week end variabile, con possibilità di scrosci di pioggia. Sarebbe la prima volta che la Superbike corre con la pioggia quest’anno. A differenza della MotoGP, dove in caso di maltempo la gomma rain è unica, qui la Pirelli ha portato due soluzioni da pioggia anteriori e altrettante posteriori.

Mercato agitato

In Olanda si parla tanto anche di mercato piloti 2022. Yamaha si è portata avanti confermando i pezzi pregiati, cioè Toprak Razgatlioglu e Garrett Gerloff. La prossima mossa tocca alla Ducati: Scott Redding vorrebbe restare, ma nei piani Rossa c’è il ritorno di Alvaro Bautista. Qui i dettagli.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea a Jerez

LIVE Superbike Jerez: diretta Gara-1 in tempo reale

Superbike, Michael Rinaldi

Superbike Jerez: motori riaccesi, Michael Rinaldi warm up promettente

Orari TV, Superbike

Superbike Jerez, lo show va avanti: Orari TV e dirette streaming del 26/09