Superbike, Assen

Superbike Assen: Warm up ritardato per allagamento, poi Toprak

Il diluvio notturno ha allagato parte del tracciato di Assen, warm up partito in ritardo e ridotto a soli dieci minuti. Le due gare odierne partiranno con parecchie incognite

25 luglio 2021 - 9:16

Toprak Razgatlioglu è stato il più veloce nel warm up ad Assen. Sessione priva di significato per durata (solo dieci minuti) e condizioni della pista, molto sporca per i detriti lasciati dalle forti piogge della notte. Tutti i piloti sono scesi in pista con le slick, anche se in alcuni punti restavano ampie chiazze d’umido. Dietro al 24enne turco, per quello che vale questa classifica, si sono inseriti Jonathan Rea e Alvaro Bautista un pò acciaccato dopo il gran botto in gara 1. I piloti sono riusciti a compiere appena 4-5 giri: le due gare di oggi partiranno con parecchie incognite.

Pista allagata 

Il warm up è partito con 50 minuti di ritardo e accorciato a soli dieci minuti (invece di quindici) causa allagamento di un tratto di pista. Durante la notte nel Drenthe è piovuto a ridotto, mettendo a dura prova il sistema di drenaggio del TT Circuit che ha sempre retto adeguatamente ad ogni tipo di sollecitazione meteo. Il cambiamento climatico porta guai ad ogni latitudine.  Alle 10.40 è previsto l’ingresso in pista per la Superpole Race, che scatterà alle 11. Qui gli orari dei collegamenti TV.

Folger e Mahias fuori, restano 19 partenti

Le molte cadute di gara 1 hanno lasciato strascichi. Lucas Mahias si è fratturato uno scafoide ed è già rientrato in Francia. Jonas Folger è ancora ricoverato in ospedale ad Assen causa trauma cranico. Entrambi ovviamente sono “unfit”, per cui prenderanno il via oggi solo diciannove piloti. Ricordiamo che Garrett Gerloff e Tom Sykes, non avendo segnato tempi in Superpole per caduta, scatteranno in fondo allo schieramento della Superpole Race con l’obiettivo di guadagnare la top 9 e quindi una delle prime tre file della griglia di gara 2.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Foto: ArubaRacing

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike

Superbike, la quiete prima della tempesta tra Rea e Razgatlioglu?

Superbike

Superbike, Yamaha celebra il 60° anniversario con una livrea speciale

Superbike, Scott Redding

Superbike: Scott Redding teme il Montmelò “Non è in cima alla lista”