Superbike, Jonathan Rea

Superbike Argentina: Jonathan Rea vola nel warm up, pista oggi OK

La pista è finalmente a posto e il campione del Mondo si scatena. Alvaro Bautista soltanto settimo, si sveglia Chaz Davies terzo: ieri era in sciopero...

13 ottobre 2019 - 16:21

Jonathan Rea ha ottenuto un tempo formidabile nel warm up del round argentino del Mondiale Superbike. Il cinque volte iridato ha girato in 1’37″784, oltre un secondo sotto il primato di El Villicum che lui stesso aveva firmato a margine della doppietta 2018. Significa che con l’abbassarsi delle temperature il grip del tracciato è tornato in condizioni buone, ottima notizia in vista delle due sfide previste quest’oggi (qui gli orari). Soltanto settimo tempo per Alvaro Bautista, dominatore dell’anticipo di sabato, davanti allo stesso Rea. Nel warm up ottimi riscontri anche per Toprak Razgatlioglu, secondo davanti a Chaz Davies, migliore Ducati.

UN ALTRO ANDARE

In gara 1 il giro veloce (decimo passaggio) era stato 1’40″919 mentre lo stesso Jonathan Rea si era fermato a 1’41″119. La Superpole Race (10 giri) e gara 2 (21 giri) si correranno quindi su un tracciato completamente differente, come aderenza, a quello sperimentato nell’anticipo di sabato. Solo in FP3, sabato mattina, i piloti hanno trovato condizioni simili per temperatura e grip. Sarà quindi un’altra partenza alla cieca, per quanto riguarda assetti e scelta di gomma.

CI SONO ANCHE GLI SCIOPERANTI

Al warm up hanno preso regolarmente parte anche i sei piloti che non si sono schierati in gara 1 contestando l’eccessiva pericolosità della superficie della pista, giudicata scivolosa. Si tratta di Eugene Laverty, Leon Camier, Marco Melandri, Sandro Cortese, Ryuichi Kiyonari e Chaz Davies. Ha girato anche Loris Baz, che sabato era stato giudicato “unfit” per una contusione alla mano sinistra cadendo al giro d’ingresso in pista della Superpole

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Federico Caricasulo

Superbike Test Aragon: I tempi alle 14:30, Chaz Davies davanti

Toprak, Toprak Razgatlioglu

Superbike VIDEO: Vi piace Toprak in blu Yamaha?

Scott Redding, Ducati

Superbike VIDEO: Scott Redding, parte da Aragon la sfida 2020