Superbike, Can Oncu

Superbike, ad Aragon il 17enne Can Oncu assaggia la top class (VIDEO)

Can Oncu, 17enne turco, al Motorland ha girato per la prima volta con la Kawasaki Superbike del team Orelac. La top class non gli ha fatto paura...

15 agosto 2020 - 9:37

Can Oncu a soli 17 anni ha compiuto il primo assaggio con la Superbike. Al MotorLand di Aragon ha avuto l’opportunità di utilizzare per la prima volta la Kawasaki ZX-10 RR del team Orelac presa in prestito dal titolare Maximilian Scheib. Un test nato per caso, ma che potrebbe far drizzare le orecchie a tanti. In prima istanza a Kenan Sofuoglu, cinque volte campione del Mondo Supersport che da quando si è ritirato è diventato (oltre che senatore turco…)  il plenipotenziario dei destini sportivi dei suoi pupilli. In ultimo alla Dorna: avere presto al via del Mondiale un pilota così giovane e di ampia prospettiva sarebbe un bel messaggio. Parliamo di medio periodo: Can Oncu è nato il 26 luglio 2003, e potrebbe debuttare in Superbike solo al compimento del diciottesimo anno, cioè a Mondiale 2021 ampiamente inoltrato.

Un test nato per caso

Il provino di Can Oncu sulla Superbike non era programmato, è successo tutto per caso. Il giovane turco infatti era al MotorLand in qualità di amico e accompagnatore di Toprak Razgatlioglu, ufficiale Yamaha. Ormai nel paddock i piloti turchi sono un piccolo clan, viaggiano spesso in gruppo e dividono i momenti extra sportivi. Nel deserto del paddock però Can si stava annoiando, e il team gli ha proposto di fare qualche giro con la seconda moto di Scheib. Il primo giorno ne ha fatti una decina, il secondo è rimasto dentro parecchie ore. I tempi? Sui monitor, a metà pomeriggio, è comparso 1’51″7, sarebbe stato un tempo strepitoso per un debuttante, in linea con le prestazioni di Scheib e di Roman Ramos, che ad Aragon ha usato la Ninja del team Pedercini liberata dell’infortunato Sandro Cortese. “Ma in quel momento era Scheib in sella, con il trasponder di Can” ha fatto sapere il team Orelac. Sarà vero?

Prima la Supersport

Can Oncu viene dalla Red Bull Cup, come il gemello Deniz, e si è fatto conoscere a fine 2018 vincendo, da wild card, il GP Valencia della Moto3. Quel giorno aveva soltanto 15 anni e 115 giorni, il più giovane vincitore di un GP del Motomondiale di ogni epoca, nonchè primo turco a sbancare un GP. Quest’anno è passato alla Supersport, con la Kawasaki ZX-6R del team Orelac: nono posto come miglior risultato, ottenuto sia a Phillip Island che a Jerez. Si sta giocando la palma di miglior rookie in pista con i coetanei Manuel Gonzalez,  fresco campione del mondo WSSP300, e con il sudafricano Steven Odendaal. Nei piani Can Oncu nel 2021 dovrebbe restare in Supersport, sempre con Kawasaki, per puntare al podio. Ma dopo questo improvvisato assaggio chissà che non ci siano sorprese…

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Aprilia

Superbike, “Far correre l’Aprilia 1100 nel Mondiale? Non se ne parla”

Superbike, Gianni Ramello

Superbike: GoEleven diventa “Storie di una vita” il libro del sogno diventato realtà

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding: “Mondiale difficile al primo tentativo”