Superbike 2020, Portimao

Superbike 2020: Calendario su 14 round? Portimao altri 3 anni

Date e circuiti per la prossima stagione sono ancora in gestazione. Il punto focale è l'Asia. Intanto Portimao rinnova fino al 2022

25 agosto 2019 - 9:11

Superbike 2020, il calendario è in costruzione. Dorna sta lavorando ad un’ipotesi che prevede 14 round, se tutte le trattative in corso andranno in porto. In ogni caso non ci saranno meno degli attuali 13 appuntamenti. Intanto Portimao ha rinnovato per ulteriori tre anni. Restano ancora tre circuiti in scadenza da rinnovare: Losail e Aragon, ma non dovrebbero esserci problemi visti i rapporti molto stretti fra i due impianti e Dorna, oltre a Laguna Seca. L’accordo con l’impianto californiano è sempre stato complesso, succedeva anche all’epoca della gestione Flammini. Ma non dovrebbero esserci problemi. Imola e Misano ospiteranno anche nel 2020 le tappe italiane del campionato.

THAILANDA NON RINNOVA?

Il punto dolente è l’Asia. Al momento non c’è una tappa confermata, perchè Buriram non sembra propensa a rinnovare l’accordo per la Superbike. Da quando in Thailanda è approdata la MotoGP, un anno fa, l’appeal per le derivate dalla serie è in calo. Ma Dorna, in ogni caso, sta cercando di mantenere questo round in calendario, per arrivare al 2021 quando – salvo ritardi – dovrebbe essere ultimato il tracciato indonesiano di Lombok, che ospiterà sia Superbike che la MotoGP. L’Asia è un argomento complesso: tanti Paesi vorrebbero gare di Mondiale, ma alla prova dei fatti mancano strutture idonee e anche una logistica (commissari di percorso, servizi, eccetera) adeguati. Ha problemi di calendario perfino l’Asia Road Racing Championship, la serie più importante di quest’aerea del Mondo: in questo 2019 l’ARRC è stata costretta a riprogrammare in Cina, a Zhuhai, il round inizialmente previsto in Corea.

PORTIMAO A POSTO

Il rinnovo del contratto con l’Autodromo Internacional do Algarve è una notizia fantastica per WorldSBK” spiega Gregorio Lavilla, numero uno della gestione Superbike di Dorna. “A Portimao possiamo contare su un tracciato fantastico, uno dei favoriti dai nostri piloti e team. Inoltre il pubblico è in forte crescita e il massiccio coinvolgimento degli enti turistici portoghesi e delle autorità locali, rafforzeranno questo trend nei prossimi tre anni.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

can oncu supersport

Nuove sfide: Dalla Moto3, Can Öncü approda in World Supersport

Toprak, Yamaha

Andrea Dosoli: “Visto? Toprak è già veloce anche con Yamaha”

Lucas Mahias

Lucas Mahias, il debutto in MotoE gli costa un dito mignolo