Superbike 2020

Superbike 2020, chi sono i favoriti secondo i bookmakers

Il Mondiale Superbike è in attesa di ripartire ad agosto. Secondo i bookmakers Jonathan Rea resta il favorito, ma occhi puntati anche su Scott Redding.

14 giugno 2020 - 14:09

C’è una grandissima attesa per capire come sarà strutturato il nuovo calendario ufficiale Superbike, ma chiaramente sarà rivoluzionato in confronto alle attese. Un finale di stagione chiaramente tutto da vivere, anche se resta un po’ di rammarico per il fatto che sicuramente sia la gara ad Assen, in Olanda, che quella a Donington non si terranno.

È bene ricordare come le prime due gare della stagione siano già state disputate in Australia. Poi, è arrivato il Coronavirus e l’emergenza sanitaria che ha dato uno stop che sembrava quasi definitivo al WorldSBK. Sarà certamente molto complicato tornare in sella dopo tutto quello che è successo. A maggior ragione se, come sembra, le gare si dovranno svolgere rigorosamente a porte chiuse, senza tifosi e tutto ciò che comporta una simile situazione.

I bookmaker indicano i favoriti

Il centauro a cui tutti danno la caccia è ovviamente quello che ogni piattaforma di scommesse online dà come favorito  per la vittoria del Mondiale. Stiamo parlando inevitabilmente di Jonathan Rea, ovvero il campione del mondo in carica, che vuole a tutti i costi riconfermarsi e, ne siamo sicuri, farà di tutto per imporre nuovamente a tutti gli altri piloti la sua leadership.

Se volete provare a scommettere sul pilota che vincerà il Mondiale Superbike 2020, allora dovreste dare un’occhiata a casinoonlineaams.com, in maniera tale da scoprire quali siano le piattaforme maggiormente affidabili su cui cominciare a puntare, anche su questo spettacolare campionato motociclistico che, nel corso degli ultimi anni, ha dimostrato di non aver nulla da invidiare alla più sponsorizzata e reclamizzata MotoGP.

Quali sono le alternative a Rea?

Subito dietro Rea, troviamo Scott Redding, che viene quotato molto bene da parte di alcuni bookmakers, convinti che possa dar fastidio al campione del mondo in carica. Se quest’ultimo viene quotato 1,50-1,70 volte la posta, la quota di Redding è compresa tra 5 e 6 volte la posta. Le quote sono decisamente simili anche per un altro pilota in grande forma e molto considerato da parte degli addetti ai lavori come Toprak Razgatlioglu. Certo, sarà veramente molto complicato riuscire a togliere lo scettro di re al pilota nordirlandese che corre con la Kawasaki, che sta dominando l’universo della Superbike ormai da ben cinque anni. Nell’elenco dei piloti che proveranno a dargli fastidio troviamo inevitabilmente anche Alex Lowes e Michael Van Der Mark.

Intanto, dopo le prime due gare Superbike che si sono svolte in territorio australiano, al comando troviamo Alexander Lowes, che ha raccolto ben 51 punti. Dietro di lui la classifica mette un po’ tutti quei piloti che lotteranno per la vittoria finale. Al secondo posto c’è Scott Redding che, con la sua Ducati, ha raccolto 39 punti. Per il momento, sul terzo gradino del podio, troviamo invece Toprak Razgatlioglu, con la Yamaha e 34 punti all’attivo. Ovviamente, poco più indietro troviamo anche il campione del mondo in carica, ovvero Rea che, con la sua Kawasaki, si è portato a casa 32 punti nelle prime due manche della stagione. Infine, al quinto posto, troviamo Michael Van Der Mark che, con la Honda, ha raggranellato 31 punti. Dietro questi cinque, c’è già un bel salto, con l’ex MotoGP Alvaro Bautista che ha 20 punti all’attivo.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

ana carrasco supersport 300

UFFICIALE Ana Carrasco-Provec Kawasaki, rinnovo con vista al titolo 2021

barnabo ducati barni superbike

Superbike, Barni Racing: “Essenziale trovare il budget per l’intera stagione”

Superbike, Anthony West

Anthony West: nel 2021 torna in pista, intanto si scusa con la FIM