Superbike 2020, Calendario

Superbike 2020: Calendario, niente Asia ma torna la Germania

Il calendario della prossima stagione avrà ancora tredici round. Si torna in Germania, ancora in dubbio Laguna Seca, ma l'accordo si troverà

20 settembre 2019 - 7:34

Superbike 2020, non ci saranno grandi variazioni al calendario. Non c’è ancora una bozza ufficiale diffusa da Dorna, ma si può ritenere che date e circuiti della prossima stagione ricalcheranno lo stesso schema collaudato in questa stagione. Degli attuali tredici circuiti, undici hanno il contratto anche per il 2020. La defezione, annunciata, è la Thailandia: mancando alternative praticabili, l’anno prossimo non ci sarà alcuna tappa asiatica. Nel 2021 dovrebbe essere pronto il tracciato indonesiano di Lombok, candidato ad ospitare MotoGP e WSBK nell’arco di due settimane. I lavori però sono in forte ritardo. L’altro punto di domanda è Laguna Seca: gli accordi con questo impianto sono sempre stati assai sofferti, anche ai tempi della gestione Flammini. Ma non ci sono alternative. Il Mondiale non può rinunciare agli States, quindi alla fine la soluzione si troverà.

TORNA LA GERMANIA 

La Thailandia sarà sostituita dal ritorno di una tappa tedesca. Dorna ha in corso un’avviatissima trattativa con Oschersleben, che ha già ospitato il Mondiale in cinque occasioni, dal 2000 al 2004. Il rientro ufficiale della BMW e il probabile arrivo di una squadra tutta made in Germany, il team Kiefer, magari con un big come Jonas Folger, sono un pacchetto interessante per il promoter locale. Quindi tredici round sono sicuri, Dorna sta valutando la possibilità di introdurre un terzo appuntamento spagnolo, in aggiunta a Motorland Aragon e Jerez. Il campionato scatterà il 28 febbrario a Phillip Island.

I CIRCUITI 2020

Australia (Phillip Island); Spagna (Motorland Aragon); Olanda (Assen); Italia (Imola); Spagna (Jerez); San Marino (Misano); Gran Bretagna (Donington); Stati Uniti (Laguna Seca); Germania (Oschersleben); Portogallo (Portimao); Francia (Magny Cours); Argentina (San Juan); Qatar (Losail).

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Scott Redding

Superbike: Scott Redding “Ducati ha tutto per vincere”

Raffaele De Rosa

Supersport: Super team MV Agusta, resta Raffaele De Rosa

brembo motogp 2019

Dalla MotoGP alla Superbike, titoli 2019 nel segno di Brembo