Superbike, Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea

Superbike, Toprak Razgatlioglu: “Jonathan Rea mi ha stupito”

Toprak Razgatlioglu nuovo leader del Mondiale Superbike. Le due vittorie di Donington Park lo proiettano a +2 su Jonathan Rea.

5 luglio 2021 - 10:05

Il Mondiale Superbike scopre un nuovo protagonista per la corsa al titolo: Toprak Razgatlioglu. Il pilota turco e la Yamaha conquistano due vittorie a Donington Park e si proiettano in testa alla classifica, a +2 su Jonathan Rea. Una sensazione magnifica, un po’ inattesa, anche se dall’inizio della stagione il 24enne ha macinato podi e prestazioni in crescita. Ha rifiutato proposte allettanti in MotoGP per rincorrere il sogno iridato nelle derivate di serie e adesso l’obiettivo si fa più nitido.

Toprak nuovo leader del Mondiale

In Gara-1 ha fatto sobbalzare tutti partendo dalla 13esima piazza e ritrovandosi in testa dopo meno di due giri. In Superpole Race ha chiuso sesto, nella seconda manche inglese ancora in lotta per il primo posto. La caduta di Rea, dovuta anche alla pressione di Toprak, ha permesso di arrivare in discesa fino alla bandiera a scacchi. “Sono sorpreso, Johnny di solito non cade. L’ho seguito, ha guidato molto bene, ma poi ha compiuto questo grosso errore. Poi ho provato a mantenere la calma perché avevo assolutamente bisogno di questi punti per il Mondiale“.

Il nuovo leader del campionato Superbike sa che la strada è ancora lunga, per centrare il sogno serve lavoro, costanza e concentrazione. Eppure in casa Yamaha c’è grande ottimismo dopo le prime quattro gare, dove Toprak Razgatlioglu è sempre salito sul podio. Ad eccezione della gara sprint di Donington Park. Il feeling perfetto del sabato non si è ripetuto domenica, ma anche in circostanze più estreme ha saputo gestire da autentico fuoriclasse. “Quando ero dietro a Johnny, ho notato che i tempi sul giro non erano molto veloci, ho continuato a spingere. Così l’ho superato ma non sono riuscito ad allontanarmi. L’aderenza era significativamente peggiore rispetto a sabato, la mia ruota anteriore continuava a scivolare via. Ho dovuto mettere pressione a Johnny perché avevo proprio bisogno di questa vittoria“.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike

Superbike: Vierge-HRC lascia Sykes, Davies e Laverty senza scampo

Supersport

Supersport, Stefano Manzi con GMT94 per il round di Jerez

Superbike Bulega

Superbike, Aruba sbarca nella Supersport con Bulega.. e Bayliss?