Superbike: Tom Sykes “Il primo confronto diretto? Non vedo l’ora”

A metà settimana la nuova BMW si confronterà per la prima volta contro le avversarie del Mondiale. Il britannico è in fiducia

19 gennaio 2019 - 7:53

Qual è il potenziale della nuova BMW S1000RR? Lo scopriremo mercoledi e giovedi (23-24 gennaio) al termine dei test di Jerez, (Spagna) quando Tom Sykes e Markus Reiterberger si confronteranno per la prima volta con le avversarie. E’ un  assaggio assai intrigante soprattutto per il britannico che dopo nove anni di militanza affronterà la “sua” Kawasaki da avversaria.

Per me non è un problema confrontarsi con i nostri concorrenti a Jerez per la prima volta”, ha dichiarato un bellicoso Tom Sykes. “Ho idee abbastanza chiare sul nostro potenziale e sui nostri obiettivi. Andremo in pista per prepararci al meglio al debutto in Australia, non conteranno tanto i giri veloci nei test quanto arrivare a Phillip Island in grado di partire subito bene.”

Sykes ha già provato due volte la BMW. La prima, a fine novembre, sul tracciato francese di Miramas, di proprietà della casa tedesca, servito soprattutto a definire l’ergonomia di comandi e posizione in sella. Il vero shakedown è stato in dicembre ad Almeria, due giornate su una S1000RR non ancora in configurazione “full SBK”. “In ogni caso siamo andati bene, Sono rimasto molto colpito dal modo in cui abbiamo lavorato in questo primo test.Anche mentre eravamo già in pista sono arrivate nuove parti. La mia prima impressione della S1000RR è molto buona, e voglio mostrare velocemente quanto è alto il nostro potenziale. Sono stato molto piacevolmente accolto dall’intero ambiente BMW. Durante i primi colloqui, è diventato chiaro che tutti abbiamo gli stessi obiettivi. L’infrastruttura di SMR è ad un livello molto alto, in conseguenza della quale la partnership tra BMW e SMR è molto forte. “

Dopo Jerez i team ufficiali Superbike si sposteranno nella vicina Portimao, dove si girerà il 27-28 gennaio. Poi le moto verranno spedite in Australia per il debutto Mondiale (23-24 febbraio) come sempre preceduto dalle ultime due giornate di test (18-19 febbraio), sempre a Phillip Island.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Alex Lowes, Superbike Test Portimao

Superbike Test Portimao: Alex Lowes vola con la Pirelli evo

Superbike 2020, Portimao

Superbike 2020: Calendario su 14 round? Portimao altri 3 anni

Johann Zarco, Toprak Razgatlioglu

Portimao Test: Johann Zarco, ti interessa questa Kawasaki per vincere in SBK?