Superbike Thai: Paura per Eugene Laverty, bacino fratturato

L'irlandese investito da Jordi Torres al quinto giro di gara 2. Le condizioni non sono gravi, non c'è bisogno di intervento

25 marzo 2018 - 16:04

Eugene Laverty è stato investito da Jordi Torres al quinto giro di gara 2. L’irlandese è rimasto per alcuni minuti immobile a bordo pista, prima di essere trasportato in Clinica Mobile e successivamente all’ospedale di Buriram per la sospetta frattura del bacino.

VERDETTO – L’esame medico per fortuna è stato più confortante di quanto si era temuto: c’è in effetti una piccola infrazione, ma in una zona  non caricata dal peso corporeo, per cui non è necessario l’intervento chirurgico. Eugene è stato autorizzato al rientro in aereo, anche se i tempi di recupero – al momento – restano da definire. La Superbike torna in pista fra tre settimane ad Aragon, in Spagna.

DINAMICA – La dinamica dell’incidente è stata paurosa. In mancanza di immagini TV è stato Jordi Torres a dare dettagli sull’accaduto. “Laverty mi è caduto proprio davanti, non potevo fare niente per evitarlo, l’ho investito mentre era già a terra, su un fianco. E’ stata una fortuna che non ci sia successo nulla di più grave.” Anche lo spagnolo è caduto e portato in Clinica Mobile ma non ci sono state conseguenze.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Motoestate show a Franciacorta: tutti i vincitori e i protagonisti

Jonathan Rea ammette: “Chaz Davies è tornato fortissimo”

British Talent Cup: Seabright e Horsman vincenti a Snetterton