Superbike Test Portimao: Haslam parte bene con la Suzuki

Seguono Rea e Biaggi, Toseland settimo

22 gennaio 2010 - 11:50

Si è appena concluso il primo turno di prove sul circuito di Portimao per la classe Superbike, per i test collettivi in programma dalla giornata di oggi fino al termine del fine settimana. Leon Haslam, con la Suzuki GSX-R 1000 del team Alstare, ottiene il miglior tempo con un crono di 1’43″023. L’ex pilota Stiggy Honda sembra già ampiamente a suo agio sulla 4 cilidri di Hamamatsu, ed è risultato competitivo in tutto l’arco della lunga sessione disputata.

Dietro di lui si colloca un altro britannico, il giovane nord-irlandese Jonathan Rea con la Honda Ten Kate, staccato solo di 135 millesimi, il quale precede Max Biaggi con l’Aprilia Factory, l’inglese Cal Crutchlow con la Yamaha YZF R1 ufficiale (risalito nella graduatoria solamente nel finale) e il duo Ducati Xerox composto da Noriyuki Haga e Michel Fabrizio.

Dalla settima posizione, occupata da James Toseland con l’altra Yamaha World Superbike, in giù i tempi di riferimento non scendono sotto il muro del minuto e 43, con Leon Camier che, con la seconda Aprilia ufficiale, precede il pilota Ducati Althea Racing Shane Byrne, il transalpino Sylvain Guintoli della squadra Suzuki Alstare e Troy Corser con la BMW S1000RR del team Motorrad Motorsport.

Sedicesimo tempo per Broc Parkes con la Honda del team Echo CRS, mentre il debuttante nella competizione Roger Lee Hayden, al debutto nella competizione e in sella alla ZX-R10 del team Pedercini è ultimo, distanziato di ben sei secondi dalla vetta.

HANNspree Superbike World Championship 2010
Infront Motor Sports Official Test Portimao
Classifica primo turno

01- Leon Haslam – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – 1’43.023 (34 giri)
02- Jonathan Rea – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.135 (33 giri)
03- Max Biaggi – Aprilia Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 0.341 (22 giri)
04- Cal Crutchlow – Yamaha Sterilgarda Team – Yamaha YZF R1 – + 0.507 (29 giri)
05- Noriyuki Haga – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 – + 0.605 (35 giri)
06- Michel Fabrizio – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 – + 0.862 (30 giri)
07- James Toseland – Yamaha Sterilgarda Team – Yamaha YZF R1 – + 1.005 (31 giri)
08- Leon Camier – Aprilia Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 1.316 (41 giri)
09- Shane Byrne – Althea Racing – Ducati 1198 – + 1.587 (25 giri)
10- Sylvain Guintoli – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.607 (43 giri)
11- Troy Corser – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 1.733 (30 giri)
12- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – + 1.949 (30 giri)
13- Ruben Xaus – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 2.011 (29 giri)
14- Tom Sykes – Kawasaki Superbike Team – Kawasaki ZX 10R – + 2.119 (28 giri)
15- Max Neukirchner – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR – + 2.121 (29 giri)
16- Broc Parkes – Echo CRS Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 2.843 (15 giri)
17- Chris Vermeulen – Kawasaki Superbike Team – Kawasaki ZX 10R – + 2.934 (32 giri)
18- Javier Fores – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 5.593 (17 giri)
19- Vittorio Iannuzzo – Squadra Corse Italia – Honda CBR 1000RR – + 5.825 (17 giri)
20- Roger Hayden – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 5.986 (33 giri)

Valerio Piccini

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Can Oncu

Superbike, ad Aragon il 17enne Can Oncu assaggia la top class (VIDEO)

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea può fare la differenza anche ad Aragon?

Superbike, Alex Lowes

Superbike: Test Aragon giorno 2, tempi alle 13:30 Il guizzo di Alex Lowes