Superbike: tanto lavoro per Aprilia Racing a Portimao

Test in Algarve per Marco Melandri e Sylvain Guintoli

23 luglio 2014 - 4:02

Archiviato il nono appuntamento stagionale disputatosi a Laguna Seca con la splendida affermazione a firma Marco Melandri in Gara 1, il team ufficiale Aprilia Racing del Mondiale Superbike ha preso parte alla due-giorni di Test ufficiali DWO (acronimo di ‘Dorna WSBK Organisation’) all’Autódromo Internacional do Algarve di Portimão. In quest’occasione i due piloti ufficiali di Noale, Marco Melandri e Sylvain Guintoli, hanno sperimentato nuove soluzioni di messa a punto con l’obiettivo di riattestarsi ai vertici della classifica il prossimo mese di settembre a Jerez de la Frontera. Neo-papà di Martina da pochi giorni, nonostante una rovinosa caduta nell’inaugurale giornata di test, Marco Melandri nei due giorni ha completato addirittura 120 giri (ben 90 nel solo Day 2) staccando un miglior riferimento cronometrico personale in 1’43″315, quarto assoluto in graduatoria. A sua volta incappato in una scivolata nel Day 2, Sylvain Guintoli figura invece secondo nella classifica dei tempi grazie al crono di 1’42″954 con 86 giri a referto del tracciato di Portimao.

Sono stati due giorni estremamente interessanti nell’ottica dello sviluppo“, ha commentato Romano Albesiano, Responsabile Aprilia Racing. “Abbiamo raccolto molti dati su assetti e regolazioni di elettronica, andando anche ad esplorare delle soluzioni piuttosto diverse da quelle che solitamente si utilizzano nei weekend di gara. Configurazioni particolari che hanno dato riscontri davvero interessanti, andremo in vacanza consapevoli di aver fatto un buon passo avanti in vista del finale di stagione”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea prende slancio “La Kawasaki evoluta funziona”

Superbike, Jonathan Rea

Superbike Test: Jonathan Rea ad occhi chiusi, nuovo tempone a Jerez

Superbike, Kawasaki Puccetti

Superbike, la tecnica: “Le Ohlins sulla Kawasaki, una ventata d’aria fresca”