Superbike, Scott Redding a Donington

Superbike, Scott Redding furibondo: “E’ sempre una mia decisione”

Scott Redding sbaglia strategia gomme nella Superpole Race, 4° in Gara-2. Ma la testa della classifica Superbike si allontana irreversibilmente.

4 luglio 2021 - 21:02

Scott Redding approfitta della caduta di Jonathan Rea per chiudere 4° nel secondo round di Donington. Ma la corsa al titolo mondiale Superbike si complica dopo appena quattro week-end, con la testa della classifica che ora dista 66 lunghezze. E quella che sembrava una sfida a due con Jonathan Rea ora si allarga al terzo “incomodo” Toprak Razgatlioglu.  Soltanto 18° nella Superpole Race dopo l’azzardo delle gomme rain. “Ero incazzato. Nel giro di ricognizione era ancora un po’ bagnato e pensavo che le gomme da pioggia fossero migliori. È stata una decisione sbagliata ed è sempre una mia decisione, come lo è stata ad Aragón“.

Si assume ogni responsabilità per la scelta sbagliata, stavolta l’azzardo non ha ripagato come nel primo round stagionale. Nella seconda manche ha provato a mettere una pezza con il 4° posto. Ma non basta certo per dormire sonni tranquilli. In questo appuntamento Superbike non ha mai avuto un buon feeling con la sua Ducati Panigale V4R. “Ho avuto difficoltà nel secondo settore, nella lunga curva a sinistra verso il vecchio tornante, la ruota posteriore continuava a scivolare – spiega Scott Redding -. Nemmeno le ultime due curve ci sono andate molto bene“.

Nonostante lo scivolone di Jonathan Rea la corsa al titolo mondiale diventa molto difficile. Sarà molto difficile rimontare e a Borgo Panigale bisognerà porsi degli interrogativi. La speranza è  l’ultima a morire. “Sono molto indietro, ma nel Campionato Mondiale Superbike ogni fine settimana vengono distribuiti molti punti – ha concluso Scott Redding -. Non mi arrenderò dopo quattro round“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike Baz

Superbike: Baz torna con Go Eleven al posto dell’infortunato Davies

Superbike, Toprak Razgatlioglu

Superbike, Toprak Razgatlioglu: “Contatti con Johnny Rea? Nessun problema”

Superbike

Superbike: grave trauma cranico per Tom Sykes, rimane in osservazione