Superbike: prima giornata a Monza, incognita meteo

Oggi inizia ufficialmente il weekend di Monza

7 maggio 2010 - 4:36

Finalmente si comincia. Oggi a Monza sono in programma le prime sessioni di prove libere e qualifiche ufficiali della Superbike, come sempre insieme al mondiale Supersport, Superstock 1000 FIM Cup ed Europeo Superstock 600, più la ParkinGO European Series. Alla scoperta della nuova variante, più veloce, i piloti si ritroveranno con le incognite relative al maltempo.

Se per tutta la giornata di ieri la pioggia è stata grande protagonista, oggi sono previste saltuarie schiarite, con le pomeridiane qualifiche che assumono un’importanza superiore: in caso di pista asciutta sarà indispensabile sfruttare ogni singolo minuto a disposizione, per non dover mancare l’appuntamento con la Superpole di domani alle 15:00 (saranno esclusi 4 dei 24 piloti iscritti all’evento).

Tra le ultime novità l’avvicendamento in Yoshimura tra Yukio Kagayama, fermato dai medici, e Daisaku Sakai, all’esordio nel mondiale con una moto che conosce bene, per niente circuito, categoria e pneumatici Pirelli.

Di seguito trovate il programma completo di attività della giornata odierna, con l’inizio tra poche ore con la prima sessione di prove libere dell’Europeo Superstock 600.

HANNspree Superbike World Championship 2010
Il programma odierno di Monza

10.10 – 10.40: Superstock 600 Prove Libere
10.50 – 11.30: ParkinGO European Series Qualifiche 1
12.00 – 12.30: Superstock 1000 Prove Libere 1
12.45 – 13.45: Superbike Prove Libere 1
14.00 – 14.45: Supersport Prove Libere 1
15.00 – 15.30: Superstock 1000 Qualifiche 1
15.45 – 16.45: Superbike Qualifiche 1
17.00 – 17.45: Supersport Qualifiche 1
18.00 – 18.30: Superstock 600 Qualifiche 1

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Can Oncu

Superbike, ad Aragon il 17enne Can Oncu assaggia la top class (VIDEO)

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea può fare la differenza anche ad Aragon?

Superbike, Alex Lowes

Superbike: Test Aragon giorno 2, tempi alle 13:30 Il guizzo di Alex Lowes