Superbike Nurburgring Prove Libere 2: Corser velocissimo

Miglior tempo e caduta per il pilota BMW, secondo Checa

4 settembre 2010 - 10:48

Troy Corser, alfiere BMW Motorrad Motorsport, ha ottenuto il miglior tempo al termine del secondo turno di prove libere, grazie ad un crono di 1’55.081, più veloce del tempo che è valso a Carlos Checa la miglior prestazione in qualifica, nonostante una caduta rimediata a 14 minuti dal termine della sessione. Il pilota Ducati Althea Racing è secondo, seguito dal compagno di squadra Shane Byrne e dall’inglese Cal Crutchlow (Yamaha Sterilgarda).

Quarta posizione per Jonathan Rea (Honda Ten Kate), seguito da Noriyuki Haga (Ducati Xerox), da Max Biaggi (Aprilia Alitalia) e dal duo Suzuki Alstare composto in ordine da Sylvain Guintoli e Leon Haslam. Decimo è James Toseland (Yamaha Sterilgarda), in leggero recupero rispetto ai turni precedenti, davanti al connazionale Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) ed al ceco Jakub Smrz (Aprilia Pata B&G), con il secondo pilota ufficiale Ducati Michel Fabrizio soltanto quattordicesimo davanti al tedesco Max Neukirchner, quest’ultimo in sella alla CBR 1000RR del team di Nieuwleusen Ten Kate.

Problema tecnico alla Ducati 1198 F09 di Luca Scassa, con l’aretino che è costretto ad un week-end in salita qui al Nurburgring a cominciare dalla Superpole in programma alle 15:00.

HANNspree Superbike World Championship 2010
Nurburgring, Classifica Prove Libere 2

01- Troy Corser – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – 1’55.081
02- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – + 0.259
03- Shane Byrne – Althea Racing – Ducati 1198 – + 0.440
04- Cal Crutchlow – Yamaha Sterilgarda Team – Yamaha YZF R1 – + 0.460
05- Jonathan Rea – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.506
06- Noriyuki Haga – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 – + 0.541
07- Max Biaggi – Aprilia Alitalia Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 0.581
08- Sylvain Guintoli – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.783
09- Leon Haslam – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.821
10- James Toseland – Yamaha Sterilgarda Team – Yamaha YZF R1 – + 0.878
11- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX 10R – + 0.930
12- Jakub Smrz – Team Pata B&G Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 1.130
13- Michel Fabrizio – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 – + 1.135
14- Max Neukirchner – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.445
15- Lorenzo Lanzi – DFX Corse – Ducati 1198 – + 1.499
16- Ruben Xaus – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 1.502
17- Luca Scassa – Supersonic Racing Team – Ducati 1198 – + 1.665
18- Ian Lowry – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX 10R – + 2.948
19- Roger Hayden – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 3.568
20- Fabrizio Lai – ECHO CRS Honda – Honda CBR 1000RR – + 4.198
21- Matteo Baiocco – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 4.708

Valerio Piccini

Servizio Fotografico Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

melandri superbike

Superbike, Melandri solo 19°: “Al momento guido davvero male”

crutchlow motogp

MotoGP, Cal Crutchlow: “Cambi di manubrio e di posizione in moto”

Superbike, Toprak

Superbike, Scott Redding ha un nuovo rivale “Toprak frena come un animale”