Superbike Miller Qualifiche 1: Jakub Smrz svetta su tutti

In recupero Haslam, quarto, mentre Biaggi è soltanto decimo

29 maggio 2010 - 20:59

Un superlativo Jakub Smrz ha ottenuto il miglior tempo al termine del primo turno di qualifiche sul circuito di Miller Motorsports Park. Il ceco del team Ducati Pata B&G ha inanellato nel corso della sessione una sequela impressionante di giri veloci, mostrando una competitività senza pari sul tracciato statunitense e ottenendo un best lap di 1’48.517 (non troppo lontano dal record della pista, ottenuto da Carlos Checa nel 2008 con la Honda Ten Kate). Ad ulteriore conferma dello stato di grazia delle bicilindriche di Borgo Panigale è il secondo posto di Michel Fabrizio, pilota Ducati Xerox, staccato di soli 153 millesimi di secondo.

Cambiano diverse situazioni nelle posizioni che contano, visto il terzo posto dell’inglese Cal Crutchlow in sella alla Yamaha Sterilgarda e il quarto del connazionale Leon Haslam, capo classifica del mondiale con la “Gixxer” di casa Suzuki Alstare. In sesta e settima posizione troviamo invece il duo Ducati Althea Racing, con Carlos Checa che ancora una volta ha la meglio su Shane “Shakey” Byrne. Settimo è James Toseland, il quale merita un discorso a parte: molto veloce in questa prima sessione di qualifiche, il pilota nato a Sheffield è però stato autore di una caduta a 10 minuti dal termine del turno, per fortuna senza conseguenze.

Riesce a rimanere tra i primi dieci l’aretino Luca Scassa, pilota Ducati Supersonic Racing, davanti ai più blasonati Troy Corser con la BMW Motorrad Motorsport, al connazionale Max Biaggi con la prima Aprilia Alitalia, al nord-irlandese Jonathan Rea e al mesto Noriyuki Haga, soltanto dodicesimo in quello che si prospetta l’ennesimo week-end da incubo.

HANNspree Superbike World Championship 2010

Salt Lake City, Classifica Qualifiche 1

01- Jakub Smrz – Team Pata B&G Racing – Ducati 1198 – 1’48.517
02- Michel Fabrizio – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 – + 0.153
03- Cal Crutchlow – Yamaha Sterilgarda Team – Yamaha YZF R1 – + 0.165
04- Leon Haslam – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.217
05- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – + 0.225
06- Shane Byrne – Althea Racing – Ducati 1198 – + 0.336
07- James Toseland – Yamaha Sterilgarda Team – Yamaha YZF R1 – + 0.370
08- Luca Scassa – Supersonic Racing Team – Ducati 1198 – + 0.428
09- Troy Corser – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 0.523
10- Max Biaggi – Aprilia Alitalia Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 0.674
11- Jonathan Rea – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.764
12- Noriyuki Haga – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 – + 0.869
13- Leon Camier – Aprilia Alitalia Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 0.926
14- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX 10R – + 1.231
15- Ruben Xaus – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 1.444
16- Max Neukirchner – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.604
17- Sylvain Guintoli – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.616
18- Roger Hayden – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 2.289
19- Broc Parkes – ECHO CRS Honda – Honda CBR 1000RR – + 2.557
20- Chris Vermeulen – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX 10R – + 2.605
21- Matteo Baiocco – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 5.207

Valerio Piccini

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

locatelli supersport aragon

Supersport: Andrea Locatelli, un giorno di test per preparare Aragón

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea: “Capisco bene la moto, mi parla”

Superbike, Jonathan Rea ad Aragon

Superbike, Test Aragon day-1: Jonathan Rea leader, 3° Scott Redding