melandri superbike

Superbike: Melandri, dalla vespa in gara sprint al 9° posto in Gara 2

Domenica a due facce per Melandri: un assetto no ed una puntura di vespa al mattino, poi la rimonta in Gara 2. "Fatica, ma non lontani dal gruppo 'di mezzo'."

2 agosto 2020 - 17:57

Chiuso il primo round insieme, è tempi di bilanci per Marco Melandri ed il Barni Racing Team. Siamo ancora all’inizio della collaborazione, i chilometri a referto sono pochi rispetto agli altri, ma il bilancio è comunque positivo. La domenica è iniziata male, con tanti problemi nella Superpole Race ed il 18° posto al traguardo. Gara 2 invece è stata un’altra rimonta, con il #33 che ha preso la bandiera a scacchi in nona posizione. Un rientro davvero niente male, che fa ben sperare per le prossime gare stagionali.

Il bilancio come detto è positivo, con alcune riserve. “Credevo di poter chiudere la Superpole Race nelle prime nove posizioni” ha ammesso Marco Melandri. “Avrebbe cambiato la gara del pomeriggio. Nel complesso è stato un weekend di prove: al mattino abbiamo testato anche una situazione diversa che però non ha funzionato. Quando poi mi ha punto una vespa sul petto… Lì ho ceduto di schianto.” Arriva di conseguenza un 18° posto al traguardo a quasi 26 secondi dal vincitore Jonathan Rea.

Melandri però è pronto a rifarsi nel pomeriggio. “In Gara 2 speravo di partire meglio” ha aggiunto. “In particolare però ho accusato qualche difficoltà nelle curve veloci. Stiamo però iniziando a capire perché.” Come detto, è solo il primo round per il pilota ed il team Barni, con pochissimi chilometri di test alle spalle.  “Nel complesso sono contento: anche se ho fatto tanta fatica, non siamo così lontani dal gruppo ‘di mezzo’. Ho fatto la gara con Bautista e lui ha chiuso solo due secondi davanti a me… Non posso lamentarmi.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

portimao superbike sky sport

Superbike, il round di Portimão in TV: diretta Sky Sport e orari TV8

Superbike, Alvaro Bautista

Superbike, Alvaro Bautista ha perso la bussola Honda “A Portimao sarà peggio”

toprak superbike

Superbike: Toprak, salvataggio alla Marc Márquez… Anzi, quasi (VIDEO)