Superbike: Max Biaggi “Ho portato a casa punti pesanti”

Il centauro Aprilia Alitalia sempre più vicino al titolo

5 settembre 2010 - 14:16

Se si guarda alla performance strettamente relativa alla gare, Max Biaggi non può certamente ritenersi soddisfatto per la performance sul tracciato del Nurburgring di oggi, soprattutto vista la fantastica pole conquistata nella giornata di ieri. Ma alla luce del campionato, la cosa più importante dopo tutto, i 58 punti su Leon Haslam con i quali esce dal round tedesco, il terzultimo della stagione, sono più di un’ipoteca sul titolo piloti, con ancora solo 100 lunghezze da assegnare.

I problemi di chattering e di aderenza mostrati dalla RSV4 1000 Factory hanno comunque permesso al pilota romano di concludere in quarta e quinta posizione nelle due manche, un bottino più che soddisfacente per guardare con favore al prossimo round di Imola, in programma tra due settimane.

“Un peccato” dichiara Max Biaggi. “Abbiamo lottato tutto il weekend con problemi di aderenza e chattering. So di poter essere decisamente più veloce, infatti in Superpole con la gomma morbida abbiamo fatto segnare un ottimo tempo. L’importante è saper gestire anche le difficoltà: abbiamo portato a casa punti pesanti in ottica campionato, ora mancano due gare e siamo ancora lì davanti.

Il traguardo si avvicina ma non dobbiamo fare l’errore di sottovalutare i nostri avversari, che anche oggi hanno dimostrato la loro determinazione nello sfruttare ogni nostro passo falso.”

Servizio Fotografico Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Ana Carrasco

Ana Carrasco, il ritorno della guerriera: “Se cadi sette volte, rialzati otto”

Superbike, Tom Sykes

Superbike, Tom Sykes impaziente “BMW deve dirmi adesso se andiamo avanti”

locatelli supersport

Supersport: Andrea Locatelli, la cinquina storica da fuga iridata