Superbike: Marco Melandri “Penso già alle prossime gare”

Secondo in Gara 1 alla prima da pilota Aprilia

23 febbraio 2014 - 13:44

Al primo weekend da pilota ufficiale Aprilia, Marco Melandri lascia Phillip Island con un secondo posto in Gara 1 l’amarezza per non esser riuscito a ripetersi nella seconda manche dove, in seguito ad un’escursione fuori pista, non è andato oltre l’ottava posto. Scattato dalla prima fila dello schieramento, in Gara 1 il ravennate ha battuto la concorrenza del proprio compagno di squadra Sylvain Guintoli conquistando 20 preziosi punti per la classifica.

Determinato a ripetersi in Gara 2, un errore alla curva 4 nel tentativo di passare Jonathan Rea l’ha costretto ad una rimonta dalla 14° posizione, conclusasi con l’8° posto finale. Con questi risultati Melandri è terzo in campionato, scontando 13 punti dal proprio team-mate Guintoli.

Gara 1 è andata bene, ho fatto una buona partenza poi stato tranquillo nei primi giri per preservare le gomme in vista del finale“, spiega Marco Melandri. “Purtroppo dopo metà gara la moto scivolava tanto, non riuscivo ad essere incisivo, quindi quando è andato in testa Eugene ho preferito conservare il secondo posto.

Anche in Gara 2 volevo attuare la stessa tattica, ma per sorpassare Rea ho frenato più forte del solito, la ruota posteriore si è alzata e sono stato costretto a un dritto. Sono deluso perché ho buttato via punti importanti, sicuramente mi manca ancora esperienza nell’adattarmi alle reazioni della moto e adattare il setting alle mie caratteristiche di guida.

Anche le condizioni della pista hanno fatto emergere dei problemi che non avevamo mai avuto. Ora devo inquadrare la situazione per essere pronto alla prossima gara“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Marco Melandri e-bike

Marco Melandri e la sua nuova sfida e-bike

Alvaro Bautista, Superbike

Superbike: Alvaro Bautista facci vedere come va la Honda “Triple R”

Superbike, Sandro Cortese

Superbike: Ducati Barni a Jerez si affida a Sandro Cortese