Superbike: Makoto Tamada torna a correre in Giappone

Sarà presente alla 8 ore di Suzuka con Honda

14 giugno 2010 - 5:06

Che fine ha fatto Makoto Tamada? Il pilota giapponese quest’anno in Superbike si è visto soltanto nell’appuntamento di Portimao come sostituto dell’infortunato Roland Resch con la seconda BMW del Team Reitwagen, non prima di ritrovarsi a piedi a seguito delle difficoltà (per il secondo anno di fila) del team Pro Ride.

L’ex vincitore di gare tra MotoGP e Superbike ha così deciso di tornare a correre in Giappone, dove disputerà il prossimo 25 luglio la 8 ore di Suzuka con una delle Honda più competitive dello schieramento di partenza.

“Tamayan” affiancherà infatti Shinichi Itoh con la CBR 1000RR gommata Bridgestone del team Keihin Kohara con supporto tecnico TSR, andando a confrontarsi con altri piloti come Jonathan Rea o Yuki Takahashi (F.C.C. TSR) o Ryuichi Kiyonari (HARC-PRO).

Makoto Tamada non ha mai vinto in carriera la 8 ore di Suzuka, praticamente l’unico trofeo che gli manca nella propria bacheca personale di successi.

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Ducati

Superbike, la Ducati a Portimao si affida all’aerodinamica

Superbike, Scott Redding

Scott Redding tra Superbike e MotoGP: una ‘bomba’ nel box Ducati

Superbike, Yamaha

Superbike: Yamaha corre ai ripari, c’è un problema motori come in MotoGP?