Superbike: Leon Haslam “Provo a battere Jonathan Rea, sarà eccitante”

Il campione britannico non teme il confronto con l'amico rivale. Il debutto la prossima settimana ad Aragon

8 novembre 2018 - 11:03
Nelle sue precedenti otto stagioni complete nel Mondiale Leon Haslam non ha mai guidato la moto da battere. Dopo tre anni trascorsi nel British Superbike, culminati con la conquista del titolo (nella gallery), il figlio d’arte torna a casa passando dalla porta principale. Avrà la Kawasaki che vince il titolo da quattro anni di fila e il team di riferimento. Una posizione di privilegio, con un unico inconveniente: nel box accanto troverà Jonathan Rea, il Cannibale che ha ridimensionato l’ego di Tom Sykes, per non parlare degli avversari delle altre marche.
Al momento non ci penso” sorride Haslam, applauditissimo sul palco di Eicma “Avere la possibilità di correre con una moto e la squadra con cui Jonathan ha vinto così tanto è molto entusiasmante. Non ho mai avuto un’opportunità di questo livello in tutta la mia carriera.” La Kawasaki comincerà a girare il 14-15 novembre ad Aragon. “Avremo una nuova moto e dovremo verificare come va, ma sono sicuro che il potenziale sarà altissimo. Non vedo ora di cominciare.” 
Haslam ha vinto 5 gare nel Mondiale, giocandosi con la Suzuki il titolo 2010 contro Max Biaggi, che aveva un’Aprilia assai più competitiva della GSX-R. “Torno per vincere, sono motivatissimo. Sono consapevole che battere Jonathan Rea sarà un’impresa, ma proprio per questo mi stimola molto. Cercherò di imparare i suoi segreti, e usarli per batterlo. Fuori siamo molto amici, condividiamo gli stessi interessi. Ma in pista non ci faremo sconti”. 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Xavi Fores

Superbike 2020: Xavi Fores con Puccetti Kawasaki, che ritorno!

Leon Camier

Superbike 2020: Leon Camier vicinissimo a Ducati Barni

Macau

Macau Grand Prix 2019: ecco l’entry list