Superbike: Leon Haslam “Il polso non è un problema”

Il pilota Suzuki è concentrato sul bilanciamento della moto

14 maggio 2010 - 17:05

Il quinto posto al termine del primo turno di qualifiche fa ben sperare Leon Haslam. Il pilota Suzuki Alstare, attuale leader del campionato con sole tre lunghezze di vantaggio sul rivale Max Biaggi sa di dover rendere bene nelle due gare in programma domenica, ed eventualmente battere l’italiano. Per questo motivo, “Pocket Rocket” è più concentrato ad ottenere un buon set-up di gara ed una moto bilanciata rispetto che cercare la pole position. Il polso leggermente infortunato dopo il “save” di gara 2 a Monza non sembra creare problemi, nonostante Kyalami sia  un circuito molto probante, a causa di buche e sconnessioni.

“Sono abbastanza contento del lavoro odierno”, commenta Leon Haslam, “soddisfatto del numero di giri effettuato. Le gomme si sono dimostrate durevoli e sono stato in grado di girare velocemente su una gomma decisamente usata, e questo promette bene in relazione alle gare. La pista è molto sconnessa ed è quindi importante ottenere un set-up buono e che funzioni bene sulle buche. Abbiamo lavorato sul bilanciamento della moto e una volta che lo trovi, è più facile spingere al massimo.

Alla fine del turno il polso fa un pochino male, ma non è un problema quando sono sulla moto. Dato che questo circuito è così fisico, se faccio uno slide lo sento a livello di polso, ma non credo possa essere un problema per domenica. Sono sicuro che la Superpole sarà molto tirata domani. In passato, non sono riuscito a fare grandi miglioramenti in qualifica, ma sono riuscito ad ottenere buone posizioni in griglia e la scorsa settimana, per la prima volta in stagione, mi sono qualificato fuori dalla prima fila. Sono più preoccupato del bilanciamento della moto e del set-up che della casella di partenza, a me basta una collocazione nelle prime due file per essere contento.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea può fare la differenza anche ad Aragon?

Superbike, Alex Lowes

Superbike: Test Aragon giorno 2, tempi alle 13:30 Il guizzo di Alex Lowes

locatelli supersport aragon

Supersport: Andrea Locatelli, un giorno di test per preparare Aragón