Superbike: Leon Haslam “Abbiamo ottenuto il massimo dal week-end”

Il britannico non era completamente a posto

20 maggio 2010 - 3:15

Ottenere un terzo posto ed una vittoria a Kyalami lo scorso fine settimana non è stato facile per Leon Haslam. I tanto evidenti problemi della GSX-R 1000 K10 in inserimento  in uscita, specialmente nelle curve lente , gli hanno reso la vita difficile sullo sconnesso tracciato sudafricano.

Il pilota inglese del team Suzuki Alstare è riuscito in ogni caso non solo a tener testa a due ossi duri come Max Biaggi e Jonathan Rea nella seconda manche, ma anche a tagliare prima di loro il traguardo, conquistando una vittoria preziosissima per la classifica piloti.

Non posso commentare sui problemi che gli altri piloti hanno avuto” dichiara Leon Haslam a BIKEracing.it, “ma sicuramente le caratteristiche del tracciato e lo scivolamento sia del posteriore che dell’anteriore non sono stati il massimo, ma sento di poter dire che abbiamo ottenuto il massimo da questo fine settimana, visto il set-up che avevamo.”

Leon Haslam partirà così per gli Stati Uniti ancora come leader della classifica, con 15 punti di vantaggio rispetto a Max Biaggi.

Valerio Piccini

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

motogp aragon

MotoGP/Superbike, ad Aragón tutti gli eventi a porte chiuse

Superbike, Ana Carrasco

Ana Carrasco, il ritorno della guerriera: “Se cadi sette volte, rialzati otto”

Superbike, Tom Sykes

Superbike, Tom Sykes impaziente “BMW deve dirmi adesso se andiamo avanti”