Superbike Laguna Seca: Calvario Lorenzo Savadori “Problemi con la gomma anteriore”

La gara del pilota Aprilia prometteva assai bene ma due cadute lo hanno relegato sul fondo. Ecco perchè

24 giugno 2018 - 15:42

Lorenzo Savadori era partito in gara 1 con propositi molto bellicosi e la reale possibilità di agguantare il podio. Ma due scivolate, la prima al secondo passaggio dall’ultima curva e la seconda al Cavatappi alla quinta tornata, lo hanno fatto spronfondare. Il cesenate è stoicamente tornato in pista due volte, fra gli applausi scroscianti del pubblico americano, ma purtroppo la gara era segnata. Savadori non è stato l’unico a lamentare l’anomalo comportamento dello pneumatico anteriore, anche Tom Sykes ha detto di aver dovuto rallentare bruscamente il ritmo (settimo posto finale) per lo stesso motivo. Entrambi avevano scelto la soluzione C, cioè la SC1 V0852. Per inciso anche il vincitore Jonathan Rea ha fatto la scelta, ammettendo anche lui di aver avuto qualche difficoltà nella fase finale della corsa, causa il drastico aumento della temperatura rispetto alle prove: 28 °C aria, 48 °C asfalto. (qui cronaca e classifica di gara 1)

HA DETTO LORENZO – “Ero partito bene, la moto nei primi giri andava perfettamente ma quando sono caduto non ho capito il motivo, è stata una scivolata molto strana. La gomma anteriore si è comportata in maniera anomala, non potevo spingere. Stiamo cercando di capire cosa sia successo, perchè non si ripeta. Il problema più grosso è che in gara 2 partirò in quarta fila (decima posizione in griglia, ndr) non sarà facile ma ce la metterò tutta“.

EUGENE VISTA PODIO? – Per l’Aprilia è stata comunque la migliore giornata di tutta la stagione, grazie al quarto posto di un fantastico Eugene Laverty. “Ho perso troppo tempo per superare Tom Sykes, così dopo non ho avuto i giri sufficienti per mettere nel mirino il terzo posto di Alex Lowes. Ma qui stiamo andando bene, se riusciamo ad aumentare il grip posteriore possiamo puntare ad un risultato ancora migliore in gara 2.” Laverty scatterà in pole, è l’occasione che aspetta da tanto tempo…

Superbike Laguna Seca: cronaca e classifica di gara 1

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Xavi Fores

Superbike 2020: Xavi Fores con Puccetti Kawasaki, che ritorno!

Leon Camier

Superbike 2020: Leon Camier vicinissimo a Ducati Barni

Macau

Macau Grand Prix 2019: ecco l’entry list