Superbike: la situazione dei piloti “infortunati” a Monza

Nessun problema per Toseland, Haslam non al meglio

14 maggio 2010 - 4:06

La tappa di Monza ha lasciato tre piloti non al meglio della condizione fisica, ma che si presenteranno regolarmente al via di Kyalami. Tra questi James Toseland, protagonista con Jonathan Rea del contatto alla partenza di Gara 2.

Dopo tutte le verifiche e precauzioni del caso non sono stati riscontrati particolari problemi al collo, parte interessata alla caduta.

Medesimo discorso per Jonathan Rea, colpito alla caviglia sinistra, soffrendo soltanto nella giornata di lunedì mattina e nulla più.

Per concludere, non sarà al meglio Leon Haslam, dolorante al polso destro dopo una violenta sbacchettata in Gara 1: tenere la Suzuki GSX-R 1000 in quei momenti non è cosa da tutti…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike

Superbike: Honda HRC al limite, ha già fatto fuori tre motori

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea stuzzica Scott Redding “E’ stato facile dominare”

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding “Ho rischiato molto, potevamo perdere più punti”